12 ottobre 2008

Sono appena tornato dalla manifestazione, e se volete le mie impressioni a caldo, beh devo dire che è stata una discreta manifestazione. Sono un po’ più fiducioso. Ho visto e sentito la rabbia, ma anche la presa di coscienza dei manifestanti, ho visto molti giovani e famiglie con bimbi , Ho visto canti, balli, ironia e fantasia. Grandioso lo spezzone degli operatori sanitari napoletani. Balli canti e tamburiate coinvolgenti. Saremo stati dai 100 ai 150 mila persone. Il percorso era breve e la testa era già all’arrivo e la coda del corteo era ancora radunato a piazza della Repubblica. Ho anche avuto un piccolo alterco verbale con un caramba che voleva per forza fare il duro. ( Pensava che lo stessi riprendendo, quando io non lo stavo pensando proprio, dopo avergli fatto vedere il reply , non sapendo che pesci prendere ha incominciato a dire che non ero comunque autorizzato a filmare , lo lasciato mandandogli un gran “ Ma va a fa….) Intorno a Bertinotti, che è apparso a lato del corteo, si è formato un gruppetto di manifestanti, anche militanti di rifondazione che hanno iniziato una discussione anche a tratti animata. Mi è apparso invecchiato e in difficoltà ma ha ribadito ( in maniera più o menovelata)che dichiararsi comunista è indicibile
Posta un commento