20 marzo 2013

Made in Steel, l'acciaio italiano


Il settore ha bisogno di essere ristrutturato, riadeguato a un nuovo contesto, bisogna cercare integrazioni, anche con gli elementi a monte della filiera, nuove economie di scala, nuovi mercati. Sulla competitività, però, pesa il cambio euro-dollaro, i margini sono sempre più risicati, le normative ambientali richiedono investimenti che non danno alcun ritorno economico».

Queste le parole di Gianfranco Tosini, responsabile del centro studi di Siderweb in occasione del Made in steel, la fiera biennale dedicata all'acciaio. Quale migliore risposta a Clini e al governo Monti-Bersani rispetto alla ipotetica riconversione ed adeguamento di Riva e dell'impianto di Taranto? occorre altro per far si che sia chiaro a tutti che a Taranto l'AIA è solo un viatico, ancora una volta, per continuare ad inquinare e sfruttare la città e i cittadini?