3 settembre 2011

Per una contro-manovra di classe



Nuovo richiamo da parte di Napolitano alla responsabilità. Tradotto in concreto è un richiamo?, minaccia? avvertimento? alle opposizioni(sic), a tapparsi il naso e votare la manovra. "Quel che sia sia, quel che si riesce a fare si faccia , ma la manovra và votata così com'è". Le opposizioni(sic) ci scommetto saranno sensibili ai richiami del presidente e voteranno ( Casini lo ha già annunciato anche senza tapparsi il naso). A dicembre, intanto,  scommetto anche su questo vi sarà una manovra ter. Perché? Ma perchè questa è assolutamente , almeno per 5-7 miliardi, deficitaria basandosi su conti assolutamente non certi e sicuri, come la fantomatica stretta all'evasione che è solo una declararatoria di misure aleatorie e di buone intenzioni a parole.

L'arresto è una misura che colpirà gli evasori di 3 milioni di euro. Quanti ve ne saranno in Italia? Se ne possono contare sulla dita di una mano. A che serve dunque? Solo a fare amuina!
Rispetto alle cifre comunicate dal ministero delle entrate per l'anno 2009, il 93% dei contribuenti è rappresentato da lavoratori e pensionati. Solo il 7% da liberi professionisti. E' questo la percentuale  fra lavoratori e liberi professionisti italiani? E' forse una novità sapere dove si annida l'evasione? Se si volesse veramente colpire l'evasione non basta dire di dichiarare con quale banca si hanno rapporti finanziari( conti correnti o depositi finanziari, ecc ecc) senza che vi sia anche una pena per chi non lo dichiara. Il non dichiararlo sulla dichiarazione dei redditi non costituisce reato e quindi chi a la coscienza sporca ...campa cavallo.

Se si volesse veramente colpire basterebbe che vi siano detrazioni fiscali per chi presenta ricevute fiscali per prestazioni a qualsiasi titolo ricevute da liberi professionisti, avvocati, commercialisti, dentisti, medici, ecc ecc Cioè far diventare conveniente la richiesta della ricevuta fiscale e non penalizzante come è attualmente. Non è con le buone intenzioni che si pagano le tasse, ma deve diventare il male minore!

Se si volesse veramente colpire basterebbe abbassare la quota dei pagamenti oltre la quale è obbligatorio il pagamento non cash, diciamo al di sopra di 200euro, ma al contempo obbligare le banche a risarcimento dei benefici che ne avrebbero e fornire servizi "a gratis". Inoltre fornire alla guardia di finanza di strumenti certi e sicuri di indagine e sopratutto di attrezzature e restringere l'area di ricerca in quei settori dove più alta e l'evasione.

E ancora è assolutamente una perdita di tempo e di risorse il vaglio dei modelli unici e 740 per categorie di pensionati e lavoratori dipendenti. Non dico che fra costoro non si annidano anche evasori ( i lavoratori dipendenti e pensionati non evadano perché non possono non perché non lo vorrebbero!) , ma la probabilità di trovarne e la somma eventualmente frodata è talmente bassa che non conviene la spesa per l'impresa. Che queste risorse siano destinati ai grandi, medi evasori, a quei settori dove , si sa statisticamente e per studi di settore decennali, più si annidano le evasioni significativi. Gli accertamenti si facciano non per coloro che sono in ritardo nei pagamenti ( si arriva al sequestro delle case e delle autovetture possedute, anche per ritardi nei pagamenti per multe di 100 euro!) , ma per gli evasori totali! Per chi usufruisce dei paradisi fiscali! Altro che scudo fiscale!

E poi l'accertamento non solo sui redditi, ma sulle cose possedute, ma non a parole come ormai ci ha abituato l'opposizione. E badate bene che gli stessi che oggi invocano "a parole" la patrimoniale, Veltroni in testa, fino a ieri la vedevano come il diavolo l 'acqua santa" ( Governo Prodi e la timida avances di Rifondazione Comunista) , come un attentato alla libertà. Di questi non ci si può fidare! Non sono sinceri!

Insomma che si faccia sul serio. Basta con le chiacchiere! Si faccia in modo che da queste manifestazioni, da qui in avanti, si presenti una piattaforma alternativa e che parti dal basso. Si metta a frutto queste giornate di mobilitazioni per assemblee permanenti per impostare una contro-manovra di classe, questa si efficace e che dia un segnale di svolta! In tutte le città , in ogni città. Assemblee permanenti per la messa a punto di una contro-manovra di classe. Se non parte da noi nessuno farà i nostri interessi per conto nostro!