13 aprile 2018

La vendita a spezzatino!



Si è svolto mercoledì, presso la sede del ministero dello Sviluppo economico, alla presenza del vice ministro Teresa Bellanova, l’incontro con la direzione Arcelor Mittal relativo alla cessione del gruppo Ilva come previsto dalla procedura ex articolo 47.

IN sostanza l'azienda ha prospettato la riduzione del personale a 8500 unità circa 4500 licenziamenti dunque e alla riduzione della tredicesima e quattordicesima a premi variabili legati alla produttività dell'azienda con una perdita secca di circa 4500 5000 euro l'anno. Tutto questo secondo l’azienda, coerentemente con il contratto che Arcelor Mittal ha sottoscritto con il governo successivamente all’assegnazione di Ilva attraverso gara pubblica.


Il salva Ilva di renziana menoria si svela dunque come un ammazza non solo la città , ma anche di ammazza lavoratori dell'azienda.

Quando questo veniva ribadito e ventilato come rischio i piddini gridavano al catastofismo!!!!

O cosi o cosà il risultato non cambia!

Persino per i giudici la proposta presentata sono piena di numerosi svarioni commessi nella stesura del piano concordatario sia dal management di Atac sia dai superpagati consulenti esterni.
Non solo, ma le misure previste nel piano industriale per il rilancio e il recupero della redditività dell'azienda " presentano forti i dubbi legittimi " , per la Procura, Una sonora bocciatura. Atac ha ancora un mese e mezzo per rimediare. Pena, il fallimento.

Ora visto il pressapochismo, il dilettantesco piano di risanamento industriale ed economico presentato viene un forte dubbio. Ed erano consulenti di primo piano e gli errori sono veri e proprio svarioni a detta dei giudici
Allora delle due l'una! O entrambi!
O i giudici mentono pagati da chissà chi
Oppure : e se fosse stato fatto apposta per far fallire l'azienda e portare cosi a compimento la privatizzazione dell'azienda ? Una eventualità, questa, che scagionerebbe dalle responsabilità l'amministrazione capitolina che del servizio pubblico delle società partecipate aveva basato la sua raccolta voti in campagna elettorale!

E' indubbio che la situazione delle società partecipate viene da lontano , ma è altrettanto chiaro, ormai, che questa amministrazione segue il solco tracciato. O per incapacità ad intraprendere un'altra strada o per cosciente volontà
Ma a questo punto conta poco rispetto alla realtà!

12 aprile 2018

quel che non si dice , ma si intasca!

Fra Camera e Senato vi sono oltre 28 Commissioni e Comitati Fra quella dell'infanzia a quella per l'attuazione del federalismo fiscale. Assomigliano molto agli Enti Inutili che sono olìtre 500 e che bruciano oltre 20 milioni di euro. Basterebbe eliminare questi per ripagare i costi della politica.
Per le Commissioni invece i presidenti prendono oltre 1200 euro netti di indennità. Non bastano i 12 mila euro che i Parlamentari prendono? A che servono queste indennità?
Come mai quando si parla di ridurre i costi della politica non si parla mai di queste cose?

Arrembaggio delle poltrone. La politica del secondo millennio!

Intanto continua la spartizione delle poltrone fra Lega e M5S.
A presiedere la commissione speciale della Camera, accordo raggiunto è sarà nominato il deputato della Lega Nicola Molteni.
Questa commissione è una specie di super commissione che valuta tutte gli atti del governo prima che passino al vaglio del Parlamento. E anche se ha un tempo limitato, il tempo per la formazione del nuovo governo in carica, ma la dice lunga sul piano simbolico. Il M5S sta concedendo di tutto e di più alla Lega Sia per poter ottenere in cambio il premierato, sia per dare forza alla Lega verso i suoi alleati di coalizione resistenti all'accordo.
Ad oggi e sull'incombete crisi siriana che spinge per la formazione di un governo, tutto lascia presagire che questo matrimonio si farà!
Con molti mal di pancia dei grillini che se ne faranno una ragione e digeriranno anche questo rospo in nome dell'Onestà!


P.S.
A proposito i possibili nuovi alleati sono quelli delle mutande verdi, delle lauree in Albania e dei rimborsi elettorali sequestrati dalla Magistratura e che non si trovano più! E di un Salvini che primeggia nel parlamento Europeo per il record delle assenze.

Siamo ben al di là della prestazione di forza lavoro!

i lavoratori , rider cioè fattorini che hanno contestato l'improvviso licenziamento , giunto dopo le proteste di piazza per le questioni relative alla paga oraria e che chiedevano appunto anche il reintegro e l'assunzione, oltre al risarcimento e ai contribuiti previdenziali non goduti si dovranno rassegnare per il momento. Il giudice ha dato ragione alle aziende La legge è dalla parte dei padroni.
I rider fattorini in bici per la consegna dei pasti a casa sono controllati e tracciati attraverso i GPS e gli ordini per le consegne vengono impartiti loro tramite app sul cellulare. Sono inquadrati come collaboratori autonomi e la bici se la devono portare loro da casa. Non esiste orario di lavoro e se non provvedi ad eseguire l'ordine inviato sullo smartphone sei fuori per sempre. Fino a che tutti gli ordini non sono esauditi, devi continuare a pedalare, in senso fisico e metaforico!

11 aprile 2018

C'è chi può e chi no!


James Pallotta uomo della finanza USA nonchè presidente dell'AS Roma calcio e inserito nella speculazione di Tor di Valle per la costruzione del suo complesso residenziale comprensivo anche di uno Stadio di Calcio e amico di merenda con la sindaca Raggi, per festeggiare la vittoria della sua squadra si fa un tuffo nella fontana di Piazza del Popolo .
E i vigili urbani, pardon Polizia Metropolitana presente lascia fare!
Allora siamo tutti autorizzati a bagnarci nelle fontane romane? Specialmente adesso che arriverà il gran caldo? O è solo un privilegio per i potenti amici della sindaca Raggi!

10 aprile 2018

Quando la volpe non arriva......


Ora che l'accordo con Salvini non si allontana l'alleanza diventa una ammucchiata.
Come le cose cambiano a seconda del proprio interesse!!!!
Dopo le elezioni regionali, si spera in un cambiamento dei rapporti di forza.
Il M5S si dimostra sempre più essere forza di potere più che politica
Il Financial Time preme!

Capire quel che succede in Siria è capire le dinamiche dell'imperialismo!


eliminata la scusante dello Stato islamico le forze in campo oggi scendono in campo direttamente
Il casus belli iniziò nel 2011, sulla scia dell'intervento occidentale nei paesi che si affacciavano sul Meditterraneo denominate le Primavere arabe che apparentemente finanziavano gli oppositori ai vari regimi, in realtà li utilizzavano per entrare nei gangli del potere in quei paese a loro esclusi
Attentati , attacchi con armi chimiche, sconfinamenti aerei in realtà sono solo scusanti per entrare nel conflitto e partecipare al banchetto di quella parte del medio oriente.
Come in buon libro di spionaggio e di equilibri di geopolitica internazionale Persino la popolazione che fugge da quell'apocalisse in terra è oggetto di speculazione politica.
A pagare sono , come sempre, donne e bambini, lo strato sociale della povera gente utilizzato come arma di ricatto, come scusante umanitaria come prezzo per l'intervento armato !

9 aprile 2018

cantate vittoria, ma è una scofitta


'accordo con la Libia a luglio 2017: «Ha ridotto notevolmente il numero degli arrivi attraverso il Mediterraneo, ma il prezzo pagato in termini di violenza sulle persone è inimmaginabile.
Gli stupri, le violenze alle donne, l'espianto di organi di bambini, e la tratta delle ragazzine dai lager libici sono decuplicate
Per alcuni può essere una vittoria, ma è una grande sconfitta per l'umanità !!!

differenza fra destra e sinistra



Un manipolo di "difensori della specie italica" alla Casa Internazionale delle Donne( che è sotto sfratto dalla Raggi) ha esposto uno striscione con scritto 'strage di stato' in riferimento alla legge 194, strumento minimo di liberazione che ha sottratto alla morte per aborto clandestino migliaia di donne. Ovunque lottiamo per essere libere di scegliere sul nostro corpo e per l'accesso all'aborto libero, sicuro e gratuito. Questo striscione è solo un rantolo reazionario contro l'autodeterminazione delle donne che lottano e si liberano in tutto il mondo.

Ecco un esempio di cosa significhi la differenza fra destra e sinistra. Essere ne di destra ne di sinistra,ma guidati dal buon senso in questo caso che significa?

8 aprile 2018

Il velo della mistificazione!


Ora detto fra noi e in tutta onestà ! Al di la delle stronzate del bene comune e della "passione" per la politica.
Ma se lo stipendio medio e da precari fuori dal palazzo è intorno ai 1000-1200 euro ( i più privilegiati) E giovani avvocati e laureati sono alla fame e di fronte all'alternativa di prendere 12mila euro al mese per cinque anni con una ipoteca per altri successivi cinque anni e con una base di partenza di una pensione di 1200 euro a 65 anni, ma volete che qualcuno si interessi di altri problemi se non del suo posto al sole? Se poi entra nel governo ha fatto bingo!!!! E volete che questi non facciano il diavolo a quattro pur di entrare nelle stanze dei bottoni?
Ora sinceramente non vi è paragone fra la vita fuori dal palazzo e quella di chi ci abita la dentro!
E questa non è antipolitica, ma solo la spiegazione logica e conseguenziale della realtà! Di grazia , ma chi potrebbe fare diversamente?


Poi copriamo tutto con un velo di mistificazione, del bene comune, della passione per la politica, per il futuro del Paese e bla bla bla.

7 aprile 2018

Un nuovo governo democristiano!



A seconda con chi vuole allearsi Di Maio cambia programma di governo. Se si allea con la Lega, allora è contro l'immigrazione , l'accoglienza contro l'Euro ( ma senza uscire dalla UE che è in ossimoro) , contro la legge Fornero , il Reddito di Cittadinanza che diventa reddito di Dignità
Se invece lancia l'amo al PD , allora sono atlantisti, per la UE e per la moneta unica, per l'accoglienza e per la Fornero, ma con piccoli ritocchi, Il Reddito di Cittadinanza che diventa Reddito di Inclusione.

Come un perfetto governo centrista e democristiano buono sia se si alleava con la destra fascista , sia con il centro sinistra del PSI, PRI,PSDI,