costruzione di castelli in aria

Naturalmente i mass media hanno messo la sordina della notizia della Banca mondiale che non ha potuto nascondere il dato economico. La Russia ha registrato una stima di crescita della Russia entro il 2025 si aggirano attorno all'1,8%un aumento del PIL del 6,3% nonostante le sanzioni, anzi proprio per merito di esse.
I commentatori cercano di mitigare il dato addebitando le colpe alla guerra, Ma se la guerra porta crescita per la Russia come mai per tutto l'occidente a parte gli USA porta miseria e carestia inflazione e perdita di potere d'acquisto per salari e pensione e solo aumento di profitti? Alcuni parlano che il principale fattore di crescita economica di Mosca è dovuto alla produzione di armamenti. Un fenomeno che sta distorcendo la sua struttura economica. MA come mai allora che Spese militari occidentali sono 4 volte quelle di Mosca e è in decrescita o poco ci manca?
e in ogni caso aumento del PIL molto peggiore di quello registrato da Russia ?
E leggendo nel dettaglio si evince che non solo le sanzioni non hanno funzionato o meglio ha funzionato al contrario rispetto a quello che era stato ventilato come scopo e motivo di esse. Sono state proprio le sanzioni che ha portato l'aumento dei flussi commerciali proprio di quei beni e servizi oggetto di sanzioni. La Russia ha incrementato il flusso commerciale verso paesi come l'Armenia, il Kazakistan e il Kirghizistan, che sono diventati importanti canali di approvvigionamento per la Russia provenienti dall'Europa.

Non mi fa piacere conoscere questi dati di fonte occidentale e da parte della banca mondiale, non ho simpatie per Putin e per il suo regime dittatoriale, ma non posso tacere sul castello di fandonie, di favole, diciamolo di cazzate che l'occidente sta costruendo per nascondere la sua politica catastrofica che finora ha creato solo aumento di lutti, morti e carestie a discapito del popolo occidentale!

La maggioranza non è moltitudine.

Hanno picchiato a sangue due giovani omosessuali, e solo qualche trafiletto e annunci di qualche secondo sui mass media. Hanno picchiato un giornalista titoloni a tutta pagina, Persino la Meloni e Piantadosi hanno annunciato provvedimenti e annunci che non tollereranno violenza da qualunque parte essa giunga. e da sottolineare , per sminuire la natura politica delle aggressioni, La condanna è alla violenza formalmente, ma non alla natura politica alla base di questa violenza. Ritorna la teorizzazione degli "opposti estremismi"
Ora c'è qualcosa anche è più di qualcosa che non mi quadra, secondo logica , ma anche solo buon senso e senso dell'equilibrio.
Anche nel comunicare la notizia dell'aggressione vi è una discriminante di genere e di violenza a testimonianza che essa è ormai insita nel sistema e impianto ideologico, nel senso comune della società che è diventato ideologia dominante! Ci scivola addosso come cosa "normale", insita nella "natura" E' qui il "normale" è inteso non in senso statistico , ossia che la Anormalità non è tutto quello che rientra in una minoranza numerica, ma in senso politico . "Normale" e "normalità" è tutto quello che politicamente non fa parte della maggioranza politica che rientra ne branco, nel gruppo , e che in quanto minoranza va discriminato e messo a latere, O ci si adegua al gruppo di maggioranza o si è discriminati. E ancora la maggioranza non è solo un dato numerico un dato statistico , ma è maggioranza "politica" ossia del più forte , del più attrezzato di chi ha il potere economico, oltre che politico istituzionale. E questo modo di porre la questione, è quello espresso dal libro e dall'ideologia di Vannacci che è diventato icona, in quanto ha espresso quel che pensa quella "maggioranza" di cui parlavo sopra.
Questa trasposizione e reinterpretazione del termine maggioranza è alla base dell'ideologia dominante. Che partendo dal sistema elettorale, dove la Rappresentanza in Parlamento non è dato dal numericamente più rilevante nella società, ma dal più forte economicamente che assurge a maggioranza. Cosa pensa e vuole questa nuova definizione di maggioranza diventa rilevante anche politicamente, diventa ideologia dominante e politica. Da qui la rivoluzione antropologica, L'ideologia liberale uscita dalla rivoluzione francese e alla base dell'ideologia borghese e della sua rivoluzione è ormai tramontata, Ritorna il pensiero di Hobbes e di Hume. Della piccola borghesia del ceto medio La direzione della Società è data a chi è più forte, più attrezzato, che diventa dunque "maggioranza" a cui va affidato il comando della società Il ritorno di Sparta su Atene, E forse un caso che queste idee sono veicolate da un generale ( che tra l'altro non ha mai vinto una battaglia figuriamoci una guerra, come tutti i generali italiani!!) Il ritorno del Fascismo nella mostra società consiste in questo, non la camicia nera o il fez. In questo sta il fascismo della Meloni che è Veicolo di questa ideologia.

Farsi male da soli

come si può pensare di parlare e fare politica ecologica e nel rispetto della natura e dell'ambiente se si continua ad usare nelle industrie siderurgiche minerali di ferro, di carbone e calcio invece di rottami di ferro prese dalle discariche?
Se si continua a fare prodotti di plastica utilizzando il petrolio e immettere sempre più nuovi oggetti di plastica e bruciare quelli usati invece di riutilizzarli o di riusare lo stesso materiale riciclato?
Si vuole fare la rivoluzione Green utilizzando batterie elettriche estraendo nuovi materiali rari e immettendoli nell'ambiente con un ciclo di vita di appena 5-10 anni, di usare pannelli solari coprendo distese immense di terreno agricolo e non creando deserti e terreni aridi e pali eoliche che producono inquinamento sonoro dannosi per gli animali, e per gli uomini che vivono nell'ambiente circostante invece di produrre pila a combustibile di idrogeno e ossigeno, già utilizzate nei viaggi spaziali
E consideriamo il nostro un sistema produttivo intelligente e a misura d'uomo o stupido e a misura del capitale e del profitto?

Parla tu che col piffero che ti diamo retta


Noi sia noi e voi non siete nessuno! E noi facciamo tutto ciò che ci pare e piace tanto c'è il mondo occidentale che ci viene dietro!
Non è successo niente: il silenzio di Usa e Ue dopo il parere della Corte internazionale sull'accusa di apartheid in Palestina. Israele non si ferma: demolizioni a Gerusalemme, massacri a Gaza e uccisioni in Cisgiordania. E un raid aereo nello Yemen
Antony Blinken, segretario di Stato Usa, e di Sven Koopmans, inviato Ue per il Medio Oriente, guardano altrove, si mostrano distratti ed in altre faccende affaccendati. Eppure in questi anni si sono mostrati solerti, sensibili, e risoluti verso gli eccidi, i massacri, veri o presunti che sono stati , i bambini e donne uccisi , lasciati morire di fase, assediati, e senza assistenza medica, Ma aveva quella sensibilità il difetto di avere gli occhi strabici. Era verso un altro popolo il loro sguardo , e soprattutto i loro interessi. E persino i mass media , persino rispetto a quello che è il fondamento e la sua ragione d'essere dimostrano scarso interesse per una sentenza dell'Aja e un verdetto di condanna Una condanna e un verdetto il cui precedente risale al regime razzista del Sud Africa.
agenzia palestinese Wafa. «I raid giornalieri (nella Cisgiordania occupata) sono più che triplicati negli ultimi mesi. Abbiamo assistito anche a un'escalation negli attacchi dei coloni israeliani – racconta da Ramallah la giornalista Nour Odeh – Mentre la Corte internazionale di Giustizia leggeva la sua sentenza sull'occupazione, i coloni attaccavano i palestinesi a Huwwara, bruciando negozi e campi. Nelle colline a sud di Hebron hanno attaccato una famiglia, una donna è stata ricoverata in ospedale».

E poi c'è Gaza che ieri sfiorava i 39mila uccisi accertati dal 7 ottobre 2023. Almeno altri 10mila sono i dispersi, ma se ne temono molti di più: con il sistema sanitario al collasso, trovare e identificare i morti è diventata un'impresa impossibile.

Tutto questo mentre al vertice euro l'attenzione e le preoccupazioni dei capi di Stato e di governo dei venti stati membri della zona euro, sotto la guida del presidente del Vertice euro era tutta rivolta ad un unico scenario , dove indirizzare finanziamenti, fornitura di armi a attenzione umanitaria e riprovazione per quel che accade li, Con uno strabismo che non ha giustificazione neppure rispolverando Macchiavelli e Hume nè Ragion di Stato o profitto capitalista

20/7 22/7/2001. Fine di una era. Inizio della barbarie

20 Luglio 22 Luglio. Giornate in cui si consumò a Genova una tragedia e la nascita ufficiale dell'inizio della salita al potere dell'ideologia fascista e reazionaria. Questa foto per me rappresenta il sunto di quelle giornate e l'inizio dell'era che stiamo attraversando.
Il potere rappresentato dai settori moderati , della piccola e media borghesia raggiunsero le stanze del potere costituito attraverso ( oggi a parte invertite)dei moderati capaci di e decisi e convinti di poter tutto anche di aggregare i settori più reazionari rappresentati dall'ideologia fascista e nostalgica anche se in doppiopetto. ( i Fini, La Russa, Gasparri, Meloni giovanetta in erba allora, ministra della gioventù) e compatibilizzare con quei settori della destra democristiana, cattolici, reazionaria ( i Buttiglione, Giovanardi, Follini, Moratti ) Portare settori della piccola e media impresa e borghesia al potere istituzionale e farla assurgere a classe dirigente del paese.( impresa riuscita e presente ancora oggi, Di qui il grande merito di Berlusconi che va riconosciuto)
In qui giorni si scontrarono due idee di società Quella ideologica che avvertiva il pericolo incombente e la ideologia della globalizzazione che avrebbe distrutto migliaia di valori nella società , mestieri, vite , speranza e il il mondo del lavoro. La fine di una epoca e i vagiti di una nuova che però ancora non era ben definita e che scalpitava. L'utopia di riuscire con l'improvvisazione, con il "movimento" senza una linea strategica, organizzata "leninisticamente" senza una organizzazione politica a fermare la barbarie si stava stagliando all'orizzonte.

In quella foto si vede come quella mano armata dal potere , ma inconsapevole con l'arma puntata e il giovane che con quello cha ha trovato cerca di fermare il pericolo che avanza. E ebbe la peggio.
Segui poi la vendetta per la reazione e il compimento dell'inizio della fine. Piazza Manin, La caserma Diaz, Bolzaneto, furono i luoghi dove si compi il rito sacrificale, della democrazia e dell'Umanità da parte del nuovo potere fattosi istituzione nascente.

Girar le frittate

i mass media mainstream ossia la maggioranza nel panorama italiano rilanciano, capovolgendo la realtà, lo slogan della fascia Meloni.
"Con una maggioranza di socialisti e verdi noi diciamo NO!"
La realtà molto più prosaica è che invece la Meloni ha sperato fino all'ultimo minuto che la Von der Leyen con la quale aveva fatto lingua e lingua potesse dare un segno lanciare un messaggio In tutto questo tempo la Meloni si è sprecata a mostrarsi per quella che non era nel suo intimo, una moderata ideologicamente svendendo quel poco di dignità che ancora era rimasta all'Italia. Accettando e dichiarandosi disposta a tutto pur di entrare nell'entourage di quelli che contano. Era chiaro fin dall'inizio e la Von der Leyen era stata chiara, nessuna maggioranza con la destra e i sovranisti, mentre trattava con i verdi per mediare sulle concessioni che era disposta a fare sulla politica Green che i verdi chiedevano di confermare.
Se avesse potuto la Meloni avrebbe venduto anche la madre e la sorella, pur di continuare a prostituirsi.
Alla fine quando alle parole la Von der Leyen ha fatto seguire ii fatti, e il NO della von der Leyen è diventato un fatto acclarato, quel NO è stato sottratto ed è diventato come se fosse partito dalla Meloni.

Non ha avuto nemmeno un minimo di dignità . Accettare la sconfitta della sua linea politica , prenderne atto e rimediare con altrettanto atti politici! Da politicante di mestiere invece, ha capovolto la frittata

E' l'inizio della fine di un sogno?

gli adepti della Meloni annunciano una grande vittoria del loro capo in UE dopo che sono stati esclusi dalle nomine e la Von del Layen dopo che l'ha utilizzata l'ha messa in disparte preferendo i Verdi. Ha vinto la coerenza cantano E'come quando il lupo che non può arrivare all'uva dice che è acerba!
Svolta a sinistra della Von derLayen come cantano d'altro canto i diversamente di destra del PD e dem?
O come una partita a scacchi un arrocco? O invece la mossa del cavallo? Dipende dai punti di vista , rimane comunque che all'interno della destra italiana si sono aperti i giochi e le posizioni espresse da Salvini hanno avuto la meglio!

Alla ricerca di un cavallo per il nuovo cavalier

Mattarella ha voluto insignire Brunetta per i suoi "ricompensare benemerenze acquisite verso la Nazione nel campo delle lettere, delle arti, della economia e nel disimpegno di pubbliche cariche e di attività svolte a fini sociali, filantropici ed umanitari, nonché per lunghi e segnalati servizi nelle carriere civili e militari." col titolo di Cavaliere. Ma stanno cercando il pony adatto per lui!

C'è da scompisciarsi dal ridere se non fosse una emerita stronzata per i milioni di lavoratori e pensionati del nostro Paese, ma non tanto per il personaggio a cui è stata data l'onorificenza , ma per le motivazione

evoluzione o presa per i fondelli?

gli ultimi episodi di malaffare dei politici, eclatante quello di Toti e dei suoi assessori, e via via degli altri nessuna giunta esclusa compresa quella visto ieri con l'arresto dell'assessore del Comune di Venezia Renato Boraso ha reso sempre più urgente e inevitabile la norma contro il reato di abuso d'ufficio insieme alla controriforma sulla giustizia da parte di Nordio sulle intercettazioni sempre più difficili e sulla repressione sul terzo potere , quello della magistratura e soprattutto contro i magistrati con la separazione delle carriere , da parte di un governo le cui forze partitiche hanno da sempre fatto dell'ordine e della legalità oltre che per la libertà la loro bandiera e che ora che sono diventate più che mai forze di governo più che mai occorre precisare, " Si ma per chi?"

A dimostrazione vi è la trasformazione ed involuzione o evoluzione resasi palese dalla Meloni e dal suo partito ormai più che mai forza di potere personale, la cui linea politica è sempre più forza reazionaria e fascista in politica interna e moderata e forza sempre più vicina al partito popolare in politica estera ed Europea. La sua sudditanza all'atlantismo USA e NATO e la sua vicinanza alla Von del Layen mai cosi evidente e palese , da fare quasi impressione la sudditanza e accondiscenza .
La teorizzazione di Conte all'epoca del suo incarico due volte come capo del governo e dell'altrettanto capovolgimento di fronte ideologico a 370 gradi come soleva dire una onorevole del M5S trova la sua corrispondenza non solo nella pratica di quella forza partitica, ma ormai prassi di qualsiasi forza che si accingesse a diventare forza di governo. Ossia che una cosa è fare politica all'opposizione e altro è governare con la massima che solo gli stupidi non cambiano mai opinione e soprattutto dire che l'abbiano cambiata

Tariffe con scala mobile

A ROMA MILLE TAXI IN PIÙ E TARIFFE PIÙ CARE
Entro fine luglio la messa a bando dei permessi per avere più mezzi disponibili su più turni. Ma la giunta capitolina autorizza anche la rimodulazione delle tariffe in base all'inflazione. Inflazione che viene riconosciuta solo a tariffe e a profitti mentre "l'arrangio" a salario e pensioni. Da 50 a 55 euro per una corsa a Fiumicino e arriva la corsa minima a 9 euro Ossia la sola messa in moto e il tassametro segna 9 euro. L'Italia e Roma in particolare si distingue tra l'altro per le corse di Taxi più care in Europa.
A Praga tre anni fa , una corsa notturna dal centro di città fino al campeggio fuori città in periferia mi è costata 15 euro!! Tutte le corse di tram e bus erano terminate e mi decisi a prendere il Taxi immaginandomi il salasso che avrei preso conoscendole tariffe di Roma. Quando il taxista mi disse la tariffa mi salirono le lacrime agli occhi!!!

Chi è causa del suo mal....

Io sono convinto al di là del bailamme intorno all'attentato a Trump fra ipotesi di complotti, oggettive condizioni che hanno favorito o meglio agevolato a che l'attentato avvenisse che nn fanno altro che creare rumore di fondo.
Alcuni dati restano.
Ad essere favorito ed agevolato dopo questo tentativo di attentato è senz'altro Trump, il quale tra l'altro da grande commediante come lui si è dimostrato, nonostante lo shock subito dopo lo sparo, la confusione, ha avuto la prontezza di spirito di alzare il pugno in alto e con il volto insanguinato urlare " 'Fight!' (lottiamo)." Se prima di ieri le previsioni portavano Trump probabile vincitore, dopo lo sparo è quasi certo!

Secondo me due sono i responsabili dell'attentato. Non certo l'esecutore materiale , ma la libera vendita delle armi e il clima di violenza e di odio che lo stesso Trump e ill suo entourage ha creato e che ha fatto la sua fortuna di politico e prossimo nuovo per la seconda volta Presidente degli USA
L'arma utilizzato dall'attentatore si trova in commercio negli USA intorno a 1000-1500 dollari ed è un fucile semiautomatico usato per quasi tutte le stragi che si verificano negli USA. E il clima di odio, di violenza e la stessa liberalizzazione della vendita della armi voluta da Trump sono senza altro responsabili e hanno consentito a che avvenisse e si creassero le condizioni per l'attentato.
Non certo le cretinate farneticanti da lestofante di Salvini
Di certo anche questo è un ennesimo colpo alla supposta democraticità del sistema USA e di questo Paese come culla di democrazia e civiltà

Le tasse aumentano , ma non per tutti. Che ti aspettavi?

l'Istat afferma che nel primo trimestre del 2024 la pressione fiscale è stata pari al 37,1%, aumentata dello 0,8% rispetto allo stesso periodo del 2023.
Il meccanismo è semplice: il tanto decantato sgravio sul cuneo fiscale, così come la flat tax per gli autonomi, da una parte aumenta il netto in busta paga dei lavoratori e diminuisce il flusso di denaro verso le casse dello Stato.

Dall'altra, visto che lo Stato ha un certo ammontare di spesa da finanziare, questo o diminuisce la sua spesa, ossia i servizi per i cittadini, soprattutto per coloro a più basso reddito che hanno più difficoltà ad accedere ad alcuni diritti ai prezzi del mercato privato (sanità, istruzione, casa). Fin qui dunque, a parità di spesa dello Stato, se il taglio del cuneo o la flat tax sono bilanciati dall'aumento delle tasse per esempio su beni di prima necessità, sempre paga chi campa del proprio lavoro, anche se in forma diversa.
L'apparente aumento del reddito causato dalla decontribuzione (circa 100€ al mese) fa scavallare uno scaglione Irpef a chi prima della contribuzione dichiarava un reddito vicino ai 15mila e ai 28 mila, i due scaglioni interessati dalla decontribuzione.

Il passaggio di scaglione aumenta la percentuale sul reddito da versare allo Stato.

Così, tutto questo andirivieni non fa altro che versale nelle tasche dei cittadini con una mano e prelevare con l'altra, con un risultato netto peggiorativo come certifica la nota Istat, soprattutto per le tasche delle fasce più deboli aggiungiamo noi.

L'alternativa?
Diverso sarebbe se la diminuzione del carico fiscale sul mondo del lavoro fosse bilanciata dall'aumento della quota sui capitali o sui profitti. Di questo ovviamente neanche l'ombra. Vedi ad esempio la propagandata con relativa rapida ritirata del prelievo dei maxiprofitti alle Banche

Ma poteva , obbiettivamente, un governo ed una maggioranza fatta da fascisti e nostalgici sorretta dal sistema finanziario e dall'industria delle armi e delle grandi opere inutili invertire la rotta da quarant'anni intrapresa dal sistema partitico?

Il fascismo nelle istituzioni fa parte della logica della partitocrazia

Quando si dice che la cultura fascista che si è instaurata in Italia venga da lontana e provenga proprio da coloro che oggi si fanno paladini dell'antifascismo
Il tribunale civile di Roma ha giudicato colpevoli del respingimento collettivo in Libia avvenuto il 2 luglio 2018 i ministeri di Difesa e Trasporti, la Presidenza del consiglio, il capitano e l'armatore della nave Asso 29. Dovranno pagare in solido 15mila euro a ciascuno dei cinque ricorrenti: due uomini e una coppia con un figlio. Al momento dei fatti lui aveva due anni, la madre era incinta all'ottavo mese e in Italia governavano i giallo-verdi.

La Meloni premier è il risultato di anni e anni di convivenza del sistema partitico. L'astensionismo è l'effetto di tutto quello che è davanti ai nostri occhi e che si fa finta di non vedere!

vi dico io cosa leggere e cosa no!

Che i media occidentali siano un modello di libertà di informazione critica e obbiettiva è un mito che ormai dovrebbe essere evidente a tutti gli spiriti liberi e dal senso della Ragione critica.
Mosca oscura 81 media europei, è il titolo a prima pagina da tutti sicuramente i mass media italiani, o quasi tutti i media occidentali.
Poi per chi ne volesse sapere di più o approfondire l'argomento, una minoranza, mi rendo conto, viene a sapere che Il Cremlino ha deciso di bloccare l'accesso ai siti web di Repubblica, Stampa, La7 e Rai oltre ad altri siti web europei " ma in risposta alla decisione presa dal Consiglio dell'UE il 17 maggio di vietare le attività in Europa di quattro media russi".

Ossia solo una giusta e sacrosanta risposta da parte dei Russi che ha risposto pane al pane e vino al vino alla ritorsione e al colpo alla libertà di stampa e di informazione per il popolo europeo.

Gli esempi in questo senso si sprecano a dimostrazione di come vengono trattati e considerati i cittadini europei ! Il potere decide cosa si e cosa no i cittadini adulti, possono leggere come informarsi. E come una semplice reazione ( sbagliata e controproducente) venga presentato come atto di repressione!

Una scorreggia vi sommergerà!

La Schlein "È irrevocabile: le città hanno bocciato la destra che governa e mandato un messaggio chiaro a Giorgia Meloni". Quale messaggio? Per la segretaria dem non ci sono dubbi: "Basta tagli alla sanità, basta ai salari bassi e no all'autonomia differenziata".

Non si rende conto, o meglio fa finta di niente che se l'elettorato , ha bocciato il governo per i motivi che lei dice, ossia taglia alla sanità, ai salari bassi, e all'autonomia differenziata iniziata con il federalismo fiscale, allora vuol dire che l'elettorato ha bocciato anche la politica del PD da vent'anni a questa parte! Scavalca con un balzo il dato che la maggioranza degli elettori diserta il voto e la politica istituzionalizzata, il sistema dei partiti, proprio per i motivi che lei addebita alla Meloni. che è la stessa politica fatta dal PD e da tutti i partiti.
Non dice una sola parola, una sola preoccupazione, anche di facciata del calo impressionante del distacco ormai diventato una voragine fra sistema dei partiti ,fra politica istituzionalizzata, fra istituzioni e società! Lei va avanti come se nulla fosse, e se a parola si prepara ai referendum contro l'ultimo strappo che si sta perpetuando in realtà è in quella logica di non riuscire nemmeno a vedere quell distacco, incapace di porvi rimedio perché immersa in quella logica. Chiusi come in un assedio che ricorda il Deserto dei Tartari, con un deserto tutto intorno a loro e si costruiscono barricate, alzano muri, si isolano ancora di più. Se i cittadini ci rifiutano e rifiutano la nostra logica allora noi come sistema facciamo a meno dei cittadini, e il potere che ci dovrebbe provenire dalla società noi ce lo auto costruiamo fittiziamente, Per decreto ci definiamo sovrani e governanti!
Il sistema sovietico e post staliniano è niente al confronto, E come un castello è crollato quello cosi crollerà questo, ma non provocherà lo stesso boato, Solo una grande immensa scorreggia!!!

Il crimine è nella logica di sistema

Ora la massima riprovazione di quell'imprenditore agricolo che sfruttava il lavoro di Satnam Sighn e di decine come lui consiste nel fatto che non l'abbia soccorso e lasciato morire, Che di per se dovrebbe essere una colpa gravissima. Anche se già vengono portate linee difensive che avanzano come attenuante, la difesa della sua impresa dalle leggi contro il lavoro in nero , evasione fiscale, e sfruttamento ! Meglio lasciar morire un uomo che non pagare il rispetto contro lo sfruttamento, le misure sul sicurezza del lavoro etc etc è la teoria che si accavallano sui talk show , TV social!!! I capi d'accusa sono dunque sul mancato soccorso. La colpa più grave è il mancato soccorso.
Quanto alle condizioni di lavoro viene richiamato il caporalato. Ma cosa centra il caporalato ( a parte che costoro sono al servizio e comandati dai padroni di poderi) che i salari da 4 euro all'ora che il padrone pagava? Con le condizioni di lavoro in cui costoro erano costretti a lavorare? Allo sfruttamento a cui erano sottoposti? E il codice penale è maggiormente punitivo nei confronti di un generico mancato soccorso, piuttosto che per lo sfruttamento di manodopera e per giunta di coloro. Le cui condizioni di vita sono responsabilità delle ONG che li salvano da morte certa e dunque salvandoli, li mettono nelle condizioni di essere sfruttati, condizione inevitabile per chi è rifugiato e che scappa dalla fame e dalla morte.

La logica dominante è dunque che
-gli infortuni sul lavoro è responsabilità di chi costretto a lavorare esegue gli ordini usando macchinari che non sa adoperare.
- è responsabilità dello sfruttamento nei campi e sui cantieri edili è di chi salva i profughi e dunque fornisce manodopera a basso costo e disponibili allo sfruttamento , non solo, ma anche a togliere lavoro ai locali
-i padroni dei terreni, nel dubbio fra portare i lavoratori a nero al pronto soccorso, in caso di incidenti, e salvare la propria azienda dagli strali della legge a tutela della vita umana e allo sfruttamento. è giustificato se sceglie la seconda opzione. La proprietà viene prima di tutto, al di sopra di tutto!
- le condizioni di sfruttamento del proprio terreno è strettamente legato anche a chi è utilizzato a tal fine. Mezzi e attrezzi di lavoro, uomini e macchinari che siano. E tutto in nome dell profitto. Che non necessariamente portano a condizione di vita super agiate, Anche il piccolo padroncino è legato a questa logica dello sfruttamento per il profitto , Alla logica capitalista. La giustificazione a questa logica porta al conflitto di classe. Che è l'essenza dell capitalismo.

Non è la criminalizzazione di chi sottostà a questa logica , ma del sistema che deve spingere alla denuncia e di chi giustifica la logica!

chi di spada ferisce , di spada perisce

Vorrei ricordare il vecchio adagio biblico per cui chi di spada ferisce , di spada perisce. L'esercito Ucraino nel 2003 partecipò all'invasione del'Irak insieme alla coalizione della volontà Stati Uniti, Regno Unito, Spagna, Portogallo, Italia, Polonia, Danimarca, Australia, Ungheria sulla base della più grande bugia e menzogna sul possesso di armi di distruzione di massa di Sadam.
Nel 2014 il governo centrale dell'Ucraina mandò miliziani mercenari per sopprimere la volontà della popolazione del Donbas che avevano dichiarato la volontà di rendersi indipendenti dal governo centrale e della volontà di costoro di aderire alla NATO.
La Storia va letta in tutta le sue sfaccettature, e non solo per episodi che portano acqua al mulino delle proprie ragioni!!

la deriva reazionaria delle istituzioni, ricorda il Deserto dei Tartari. La partitocrazia asserragliata

Ebbene si ! La deriva autoritaria, che ha portato da un lato al taglio dei parlamentari, ( voluto dal M5S) e dunque della rappresentanza in Parlamento. Cosi come il tentativo di deriva autoritaria voluto dal PD con la riforma di Renzi non andata a buon fine e quest'ultimo tentativo da parte di FdI con la Meloni Salvini è dato dall'effetto del crescente numero di astenuti.
Tanto più gli aventi diritto disertano il rito delle votazioni e dunque della legittimazione del regime partitocratico, che ormai ha raggiunto e superato la maggioranza, tanto più cresce l'impotenza da parte dell'oligarchia a porvi rimedio , se non pena la loro stessa esistenza, e dunque cercano scorciatoie per essi stessi delegittimare il voto popolare, o quanto meno renderlo sempre meno importante sufficiente e necessario. La soluzione? La centralizzazione del potere e l'accumulazioni in poche mani sempre più di una elite , una consorteria composta sempre più dalle stesse persone , dominata da pochi capi partiti.

Il principio su cui si base la loro cosiddetta democrazia, divenuta ormai solo una farsa da operetta .ossia la divisione e autonomia dei tre poteri fondanti una democrazia ossia il potere esecutivo legislativo e giudiziario ai quali si aggiunge il potere di controllo dato dai mezzi di informazioni che dovrebbero vigilare, controllare i poteri ed informare i cittadini, viene sempre più accentrato in uno solo quello dell'esecutivo ormai in una sola persona e nel suo entourage. Se il disegno dovesse essere completato con la riforma presentato dalla Meloni, il disegno iniziato ormai qualche decina d'anni fa, con la Bicamerale voluta dal PD , con il successivo passaggio sempre ad opera del PD tramite la riforma del Titolo V e della riforma Bassanini , il federalismo fiscale premessa dell'odierna autonomia differenziata teorizzata dall'esponente del PD Cacciari il quale affermava di sostenere "i valori dell'autonomia e del federalismo in quanto promotori delle capacità di autorganizzazione in grado di garantire la coesione sociale e territoriale del Paese" (punto 5 del manifesto dei valori.

Quando qualcuno con le sue fantasticheria indica nell'astensionismo la caduta di valori e la transizione verso un sistema reazionario e istituzioni di natura fascista fa confusione fra l'effetto e causa. E' la Partitocrazia in tutte le sue sfaccettature, dal PD al M5S, a FI fino ad oggi al FdI la causa di questa trasformazione , Partitocrazia incapace di governare i fenomeni e gli effetti della trasformazione della società moderna( crisi del sistema economico e dell'equilibrio geopolitico) e dunque rifugiandosi rinchiudendosi nel Palazzo assediato in una sorta di Deserto dei Tartari dall'indifferenza e dal rifiuto della Società Civile!

La colpa è sua se ha avuto l'incidente!!

Renzo Lovato, titolare dell'azienda agricola Lovato dove lavorava Satnam Singh a 4 euro all'ora intervistato ha dichiarato che la colpa è del lavoratore. E' stato lui che si è avvicinato al macchinario, anche se io lo avevo avvisato di non avvicinarsi, Ma lui testardo si è avvicinato lo stesso. Se è morto è colpa sua. E il mancato soccorso è dato dal panico che mi ha colto .
E' il lavoratore che pur di guadagnare 4 euro all'ora fa delle cose che non dovrebbe fare, non sente le raccomandazioni del suo "datore di lavoro" e fa di testa sua.
Questa sarà la versione ufficiale che verrà portata in tribunale!!!
Oltre ai 1000 morti all'anno per omicidi bianchi vi sono oltre 800 definiti in itinere ossia lavoratori trovati morti sul ciglio della strada
Lollobrigida ha dichiarato che non occorre criminalizzare gli agricoltori, che sono alla base del Made in Italy e dell'eccellenza italiana.
L'accusa non è di sfruttamento e di lavoro in nero, ma solo di omicidio per omissione di soccorso!!!!

Parlare d'altro!

Ma cosa centra il caporalato con l'omicidio di Singh? I padrone del terreno dove lavorava Singh ha abbandonato il lavoratore per la strada per non denunciare sia l'incidente, sia che lo aveva assunto a nero. Che centra il caporalato? E che centra con questo ennesimo omicidio bianco con la Bossi Fini? Si deve fare per forza confusione, "Ammuina" per sviare dal vero problema. Il lavoro nero, lo sfruttamento di manodopera e il trattamento da schiavi dei lavoratori in agricoltura come nei cantieri edili e nelle fabbriche. E invece ci mettono il caporalato, la Bossi Fini cosi la gente non vede il vero problema. Parole in libertà!

3 omicidi al giorno all'anno. In un solo anno più morti di tutti i civili nella guerra in Ucraina!!