21 febbraio 2012

La Grecia sotto controllo


La popolazione europea è vittima di quella paura , di massa, ma anche individuale, che ci prende quando si è lasciati soli a combattere contro i potenti , più potenti all'apparenza che nella sostanza. Tutte le misure, ormai credo che non occorre più dimostrarla a chi vuol vedere e guardare con occhi disincantati.. sono, appunto  più per salvare le banche che le popolazioni europee. I numeri parlano da soli. Ma i popoli hanno paura di prendere coscienza di ciò , e sperano che affossando gli altri paesi ci si possa salvare e farcela da soli.
Sintomatico è lo slogan che passa nel nostro paese.
Noi non siamo come la Grecia

In questa frase , in questa affermazione traspare tutta le nostre paure, il nostro egoismo, come a dire, loro sono appestati, ma noi ci salveremo perché non siamo come loro. Si spera che dando in pasto al mostro divoratore la vittima sacrificale il mostro possa saziarsi e farla franca. E se non lo fosse ci sarebbe un altro paese ( che non siamo noi, almeno si spera) da sacrificare, La Spagna, il Portogallo ecc ecc  E lo dimostra anche come ci si è aggrappati al governo Monti chiudiamo gli occhi e anche il culo sperando che lui ci possa salvare e difendere da l'indifendibile. E lo stesso atteggiamento della popolazione tedesca, non siamo disposti a pagare debiti che un popolo fannullone ha contratto ( che è poi la leva su cui forzare la mano per una politica della Merkel) sta li a dimostrare che l'ideale di un popolo europeo si è infranto , forse per sempre. E il revanscismo e l'egoismo che si è scatenato, fra tutti i popoli a ricordare il passato che credevamo lo avessimo lasciato alle spalle ,gli eccidi dei nazisti, i debiti di guerra non pagati, la non riconoscenza per il credito che abbiamo dato alla germania perché potesse riunificarsi, oggi quei fantasmi ritornano tutti più violenti di prima. A questa barbarie umana ci ha condotto una politica non-politica . E chi ha governato in questi ultimi vent'anni in Europa, nei paesi europei.? Sia la destra xenofoba, razzista , nazionalista, sia quella liberal democratica, sia la socialdemocrazia , liberale, socialista umanista.
La bestialità e gli istinti più violenti ed egoisti sono ricomparsi nella popolazione europea. Come quando durante un naufragio si strappa dalle mani di un bambino o di una donna indifesa l'ultimo salvagente rimasto o lo si spinge giù in acqua pur di potersi accaparrare l'ultimo posto sulla scialuppa di salvataggio.
Il 18 Febbraio era stata indetta in tutti i paesi la giornata all'insegna di Siamo tutti Greci La partecipazione è stata assolutamente assente. Anche ad Atene nella piazza del Parlamento non vi era che pochissima gente, poca partecipazione, poca speranza, solo delusione, rabbia e rancore.
Si voleva lanciare un appello e un incoraggiamento al popolo greco. Non siete soli, noi siamo a voi fratelli , noi siamo a voi uniti, nella solidarietà. Il nostro concetto di democrazia deriva da voi , nasce da voi e con voi sta scomparendo.
Siamo soli