4 maggio 2016

Via i 500 Euro? E' perché mai?


Vi diranno che l'addio alle banconota da 500 euro, sia una mossa antiriciclaggio di Draghi. Non credeteli ( e non credete nemmeno ai grillini che sono favorevoli a questa proposta)
In realtà questa dell'eliminazione della moneta di grosso taglio è una dei quelle teorie a cui si arriva quando si è all'acqua alla gola e non si sa più a che santo votarsi. Rifiutando di ammettere che si è sbagliato.

E' da un po di tempo che alcuni "economisti" ragionano su questa manovra . La loro posizione è che eliminare una parte della moneta di grosso taglio in circolazione farebbe in modo di stimolare la spesa in beni durevoli, immobili e strumenti finanziari poiché i risparmiatori vedrebbero in questi un’alternativa a detenere liquidità.

Inoltre, una tale misura implicitamente fa in modo di svalutare l’Euro nei confronti di altre monete come il Dollaro americano e il Franco svizzero.
Questo perchè il risparmiatore potrebbe decidere di convertire i propri soldi in monete più liquide o con maggiore taglio come appunto quella americana e quella svizzera.

In questo modo diminuirebbe la domanda di moneta unica europea e aumenterebbe quella di monete rivali (visto che siamo in una situazione di guerra valutaria ) permettendo così una rivalutazione di queste nei confronti dell’Euro. Che poi contraddice la ragione della lotta all'antiriciclaggio

Al di la delle suggestioni retoriche la manovra ha lo scopo (teorico e per nulla dimostrabile e dimostrato ) di 

Stimolo della spesa,
Svalutare l’Euro,
Dirottare la spesa su asset durevoli e strumenti finanziari.

In realtà è l'ultimo punto la vera ragione. Tutto il resto è noia.

P.S.
Un brutto colpo per Renzi che si vede sottratto il suo bonus ai giovani per la cultura.