16 marzo 2017

prima era vendita oggi ricollocazione

Gentiloni: "Al via l'assegno di ricollocazione, partono le prime 30.000 lettere" E tutti si riempono la bocca.
Ma in cosa consiste?
Quelli che prendono da almeno quattro mesi il NASPI la nuova indennità di disoccupazione saranno iscritti ad una agenzia di ricollocamento o centri di lavoro che provvederà a trovargli un lavoro, comunque, ovunque, a qualsiasi salario. E l'agenzia si beccherà i 5000 euro.
Si tratta dello stesso meccanismo della vendita degli schiavi. Il "povero negro" veniva schierato nella pubblica piazza , i padroni visionavano la merce, e se di loro gradimento pagavano ( in questo caso i contribuenti) il negriero.
Dov'è la differenza?
Che agli schiavi veniva almeno garantito vitto e alloggio e buon vitto visto che doveva produrre, adesso a questi "uomini liberi" nemmeno questo viene garantito , in quanto siccome c'è abbondanza di merce, butti uno e ne prendi un altro!