11 aprile 2017

Siamo mai stati cosi vicina ad una guerra ?

Il Bombardamento della Siria e l'invio di portaerei nei pressi della Corea del Nord è il sintomo o l'affermarsi di una guerra fra imperialismi, per ora sotterranea, ma non tanto.
Bombardare , con motivazioni a dir poco provocatorie proprio per la loro natura tanto risibili da apparire rese tali appositamente, ( parlare alla nuora perchè suocera intenda) un alleato della Russia e poi inviare navi da guerra d'attacco ad un alleato della Cina, proprio nel mentre si ospita un membro del suo governo , sono messaggi a dir poco subliminali, quanto palesemente chiari.

Una crisi economica lunga ormai 9 anni e di cui non si intravede una via d'uscita ne una soluzione a medio periodo.

Una corsa agli armamenti da parte di tutti e sopratutto in Europa in chiave anti Nato o meglio di anti USA come super partes all'interno della Nato .

L'assoluta indifferenza da parte di Trump e del suo entourange sia rispetto all'ONU sia della Nato  sancisce che questi organismi, negli intendi di mediazione fra patner, di fatto hanno terminato il loro compito , se mai lo abbiano mai svolto.

La corsa per la supremazia prima militare e poi in campo economico e di influenze politico strategiche da parte delle altre due potenze Russia e Cina ,

tutti questi sono elementi che indicano una visione da parte di tutti di breve periodo , proprio di governi tecnici o militari (come è sopratutto fatto da generali come quello USA) e la fretta a chiudere i conti e la partita

Mai uno scontro globale è stato tanto vicino da passare dalle scaramucce alle vie di fatto più pesanti! Nemmeno prima della prima guerra mondiale e nemmeno della seconda , tanti sono stati i segnali premonitrici.