21 marzo 2018

Dopo l'apice arriva la discesa!!!!

Si fa sempre più chiaro col passare dei giorni lo sbocco partitico di questa tornata elettorale.
Il M5Se Di Maio hanno preso vieppiù coscienza che un governo a guida M5S è una cosa impossibile e che mai il Presidente della Repubblica poteva dare l'incarico ad un partito primo arrivato,, ma secondo in numeri di seggi ad una coalizione più coesa e maggioritaria. E che può vantare una credibilità sia a livello UE che all'interno del paese maggiore.

Quindi ha puntato tutto su due dei suoi obbiettivi posti alla vigilia dei risultati. La presidenza della Camera ed una battaglia più simbolica che di contenuti per l'abolizione di "vitalizi" ( questi sono stati aboliti fin dal 2011) che è più un simbolo che fatto di contenuti concreti
Un governo a guida destrorsa con l'appoggio più o meno completo del PD e con altri personaggi penso alla Bonino e ai suoi più qualche transfuga di LeU è la soluzione più accreditata sia dalla UE e di conseguenza da Mattarella.

Ai grillini non resta che farsene una ragione anche se a loro apparirà e verrà fatta apparire come una vittoria nonostante le premesse , le promesse e gli obbiettivi che i suoi dirigenti avevano fatto intravvedere .
Io penso che l'apice dell'ubriacatura grillini sia arrivato. Da domani sarà una discesa continua.

Il potere logora chi non ce l'ha! Altri 5 anni di opposizione parolaia sarà dura farla digerire