16 giugno 2018

Ma come fa Soros a speculare sui profughi?



Il primo discorso di Salvini al nuovo Parlamento da ministro è stata la sua filippica contro le Ong e il suo finanziatore Soros colpevoli di speculare sui profughi.
Che Soros non sia uno stinco di santo è risaputo. Ma per muovere accuse Salvini non ha portato uno straccio di prove provate e nemmeno dove , quando e come si concretizza questa speculazione.
Allora in mancanza di prove fattuali cerchiamo di ragionare per ipotesi.
E' ormai accertato dalle varie testimonianze dei profughi sbarcati e dagli interrogatori a cui sono sottoposti gli stessi da parte degli organi investigativi è che il viaggio costa cadauno dai 1500 ai 2000 euro che vengono dati brevi manu alle milizie libiche compiacenti che li fanno fuggire dai lager finanziati dal passato governo Renzi Minniti.
L'accordo fra questi e i profughi è che i miliziani forniscono loro l'imbarcazione, la benzina appena sufficiente per arrivare al più vicino porto, un litro, due di acqua e poi addestrano uno dei profughi a pilotare l'imbarcazione e la rotta da seguire. Che fine faranno una volta imbarcati non è più loro affare. E neanche se arriveranno a destinazione né se moriranno a mare. Il business per loro finisce una volta che li fanno imbarcare. Quindi da questa parte non vi è più interesse che essi vengano salvati oppure no

Allora dov'è il business da parte delle Ong?
La Capitaneria di Porto dipende dal ministero della difesa Tra le competenze vi sono la salvaguardia della vita umana in mare, della sicurezza della navigazione e del trasporto marittimo Ed è proprio la Capitaneria di Porto che ricevuto l'SoS comanda le navi delle Ong a portare soccorso. Visto che è scarso sia di personale che di mezzi. Le Ong quindi coordinati dalla Capitaneria di porto esegue l'ordine e si reca nel porto che la stessa Capitaneria ritiene più vicino e più sicuro per la salvezza dei naufragi.
Quindi se connubio di interessi vi sarebbe fra Ong e supposte milizie libiche vede in qualche modo coinvolto e corresponsabile anche il Ministero della Difesa.
E' credibile? SI può essere, ma a ragion veduta poco probabile.
E allora?
Ma per amore di ragionamento supponiamo che sia cosi.
I profughi appena sbarcati vengono soccorsi,e portati dopo accertamento e interrogatorio nelle struttura dei Care in diverse regioni d'Italia e quindi di fatto perdendo traccia di ognuno di loro.
Allora come farebbe Soros a riscuotere il suo profitto?

Allora il profitto sarebbe nei 35 euro che vengono versati alle cooperative per accudire e dare vitto ai profughi? Mi pare francamente un pò misero come profitto Tutto sto casino per 35 euro per ogni profugo da cui togliere il compenso alle cooperative , le mazzette per avere l'appalto le spese per il cibo , la ricarica del cellulare mensile fornito ai profughi?
Mhmmm ! Mi sembra più l'impresa di pulcinella che di un imprenditore del livello di Soros.

A rigor di logica o Salvini ci spiega come farebbe Soros a riscuotere il suo profitto oppure sicuramente c'è qualcuno che se ne approfitta , ma di sicuro è più probabile che sia Salvini piuttosto che le Ong o Soros tramite loro.