15 aprile 2011

I cinque errori della BCE


di Vladimiro Giacchè – Economista
La Banca Centrale Europea ha alzato i tassi d’interesse nell’eurozona dall’1% all’*1,25%. Trichet, il presidente della BCE, aveva annunciato il rialzo un mese fa, motivandolo con i rischi d’inflazione legati all’aumento delle materie prime energetiche. E, tanto per non lasciare dubbi su quale fosse la sua preoccupazione, aveva sottolineato che “quando c’è uno shock petrolifero” la responsabilità della BCE è quella di evitare “un effetto-travaso” sui salari, ossia un loro aumento.....segue..=>...