20 dicembre 2011

I professoroni di fantasia ne hanno ben poca!



Eppure sono laureati ed insegnavano o insegnano in prestigiose università, hanno o hanno avuto incarichi di alto prestigio internazionale. Ma quando si tratta di prendere per il....naso non hanno fantasia. E non sono nemmeno buoni attori!
Le lacrime della Fornero non ha convinto nessuno, singhiozzi e voce rotta dal pianto si sono scontrati con il suo passato e con le sue teorie per anni messe nero su bianco, in diverse pubblicazioni, libri, simposi, lezioni. Quella parola che la fatta piangere in TV era stata da lei rivendicata e ribadita con forza nelle aule universitarie.
Sacrifici per i pensionati!


Ma al di là delle sceneggiate quel che i professori proprio non sanno fare, a differenza dei loro precedessori, loro si dei veri inimitabili maestri, e che non sanno dire le bugie e non hanno fantasia.
Ma continuano imperterriti

Per le pensioni, per portare a termine il compitino si sono inventata la storiella che i padri erano egoisti verso i figli e che un pensionato da 800 euro al mese toglieva il pane dalla bocca ai suoi figli e nipoti. Che un lavoratore dopo aver lavorato per 40 -42 anni ( magari in altoforno, o a spalar bitume per le strade) se andava in pensione, l'INPS gli faceva un regalo.
Per la verità questa storiella era da un pò che girava tra i mass media. Brunetta e Sacconi era da tempo che la facevano girare.
I professori con scarsa fantasia l'hanno presa paro paro e l'hanno fatta loro. Ma non basta. Ci hanno anche aggiunto la storiella della crisi in atto e del debito pubblico.
Ohi  loro tapini!
Le figuracce che hanno fatto e che ancora fanno quando portano questa giustificazione e gli si risponde( se hanno la sfortuna di incontrar qualcuno con la schiena dritta), dati alla mano, persino dal direttore dell'INPS, che la previdenza per i lavoratori dipendenti , non solo è in attivo , non solo l'OCSE, e non bolscevichi, dice che i bilanci dell'INPS saranno in attivo fino perlomeno al 2060, ma che finanzia lo Stato per l'assistenza, per la Cassa Integrazione, perché utilizza l'INPS come cassa di prelievo e persino per le pensioni dei fondi in perdita tipo quello dei dirigenti d'azienda private!
Naturalmente non serve a nulla.
Ed hanno inventato una nuova logica per cui se si vuole che i giovani abbiano una pensione, non è che si deve fare in modo che questi lavorino e quindi versano i contributi,( e che anche così poichè sono e saranno precari a vita la pensione che matureranno in base ai contributi versati rimarrà o un miraggio o una miseria). No la logica nuova e che bisogna che anche gli anziani non abbiano più la pensione.

Una logica così può essere ragionata solo da professori o da quelli che prendono per il c....