28 agosto 2013

Delle due l'una!


Taglio tribunali, Cancellieri «apre» al mantenimento delle sedi in zone a rischio criminalità
da mesi ci hanno fracassato i cosidetti individuando nei troppi tribunali il male della giustizia italiana. Troppi tribunali e quindi poca efficacia, oltre che troppe spese. Ora uno si aspetterebbe da queste affermazioni e tutte provenienti da esperti o presunti tali che se si vuole rendere efficiente sia in termini di tempi di attesa che di efficacia piu si chiudono e si accentrano i tribunali piu efficiente diventa la giustizia. Entro un certo limite , naturalmente.
E invece arriva l'affermazione della Cancellieri.
Io che sono pignolo e attento alle cose che si dicono di fronte a questa affermazione due sono le cose che mi vengono in mente

1) Non è vero che meno tribunali vuol dire più efficienza/efficace ma è solo una questione di tagli alle spese e in culo all'efficace/efficienza

2) Si conferma l'affermazione di cui sopra , e quindi la dove v'è più infiltrazione di malavita organizzata abbassiamo la guardia e rendiamo meno efficace/efficiente la giustizia.

Delle due conseguenze , francamente, non saprei quale due sia la più corretta. ( o forse si)