9 dicembre 2013

Alt si continua a recitare!


Bene! Adesso che i piddini si son fatti la loro pera e hanno preso la loro dose quotidiana ( a proposito i pusher da cui si servono è avariato, visto come sono stati reclutati gli iscritti e gli aventi diritto al voto) ora avanti tutta con il nuovo che avanza!
Da tempo qualcuno diceva, sul fronte opposto, dell'assonanza fra Grillini e berlusconiani ora scoperta da questa alleanza sul campo . Berlusconi si incontra con l'ideologo grillino Becchi e figuriamoci quel che si saranno detti. Una alleanza di scopo ( far cadere il governo Letta ...E quando mai!). Ma non era stato sbandierato che i grillini mai si sarebbero alleati a tavolino con questo ceto politico?
Ma adesso c'è Renzi e ne vedremo delle belle. Intanto Renzi è stato chiaro. Da domani si cambia Intanto la legge elettorale sarà maggioritaria e via sia Senato che Province. I comuni saranno accorpati , perché ce ne sono troppi e sarà ammessa il cumulo delle cariche istituzionali. Tant'è che lui farà , per intanto, sia il sindaco sia il segretario di partito, e quando vincerà le elezioni potrà fare anche il presidente del consiglio e anche coprirà qualche ministero . Meno sono i politici piu si risparmia sulla spesa della politica. Via al finanziamento pubblico ai partiti, e apertura alle lobby con annessi finanziamenti dei privati. Perché l'importante che sia tutto alla luce del sole. Infatti il connubio i fra politica e affari sarà alla luce del sole, sarà legale : L'importante che non ci siano fini illeciti. Per esempio se Renzi affida l'appalto per la manutenzione degli edifici pubblici cittadini ad un suo finanziatore lo fa perché intimamente convinto della serietà della ditta appaltante, mica per scambiare il favore ricevuto? E da subito continuare con la riforma del lavoro.


Ora se mai ci fosse qualche votante o simpatizzante piddino , mi piacerebbe chiedergli, ma dov'è il nuovo , il diverso rispetto a quanto finora fatto o detto e rispetto alle politiche fin qua applicate dai vari governi Berlusconi, Monti Letta? Ma sui contenuti e sulle cose concrete.