22 ottobre 2015

De Magistris assolto in appello

foto di Vecchia Talpa.

Secondo i giudici della Terza Corte d'Appello di Roma, il fatto non costituisce reato. Il primo cittadino e il consulente erano stati condannati in primo grado a un anno e tre mesi per abuso d'ufficio. Il sindaco: "Legge Severino è sbagliata, se mi fossi dimesso, con questa assoluzione, non sarei potuto tornare". Il procuratore generale Pietro Catalani aveva chiesto per l'ex pm un'assoluzione per due capi di imputazione e la prescrizione per altri sei.
Che fosse una stronzata la legge Severino era arcinoto e secondo logica davvero immotivata.
Vi erano due vulnus secondo me.
Uno la disparità fra i politici delle amministrazioni locali per i quali basta una prima condanna per dichiararne la sospensione e quindi la decadenza, e i parlamentari per i quali occorre i tre gradi di giudizio. Se mai , proprio dovessimo fare delle diparità, il trattamento doveva essere rovesciato. I Parlamentari alla prima condanna sospesi, perché la loro sospensione non pregiudica il funzionamento di una amministrazione, cosa vera invece per gli amministrazione locali.
L'altra è mettere sullo stesso piano qualsiasi reato Come se per un politico corrompere, rubare, frodare , evadere il fisco fosse sullo stesso piano ed avesse la stessa valenza sul piano etico pubblico del reato di lesione, danneggiamento,detenzione di materiale pornografico, etc etc.

Insomma non si può mettere sullo stesso piano il reato di De Luca, Presidente della Campania  e quello contestato a  De Magistris.
Quella legge è frutto e parto del populismo imperante, di cui il M5S sono i principali autori. La demagogia che fa fare i gattini ciechi per far contento il popolo urlante