20 gennaio 2016

Vendita a sandwitch


Ilva, Bruxelles avvia un'indagine formale su aiuti di Stato per circa 2 miliardi

E allora tutti a dire avete visto? Lo dicevamo noi? Ora finalmente un pò di chiarezza!
Si vero tutto vero.. Ma alla fine dell'indagine e della condanna da parte di Bruxelles che accadrà?
Perchè è certa la condanna, non solo perchè vi è stato aiuto di Stato nei confronti di un privato e pregiudicato per giunta .

MA anche perché l'osso da spolpare da parte dei concorrenti europei, di fronte ad una crisi dell'acciaio e alla ristrettezza del mercato, è un boccone troppo ghiotto!
La carne attaccata all'osso non sono tanto gli impianti a caldo ( quelli che vanno dal minerale fino alla produzione di blocchi , le bramme, di acciaio) che sono vecchi inquinanti ( circa l'80% dell'inquinamento proviene da questi impianti), obsoleti, quanto gli impianti a freddo, laminatoi a caldo e a freddo, tubifici elicoidali e longitudinali , laminatoi di coils. Non solo . Sono gli ordini, i brevetti che sono ancora in essere.

Con una condanna si accelererebbe il processo di svendita, non nuovo per gli stabilimenti ILVA, si incrementerebbe il bisogno dell'effetto sandwitch ( vendita a pezzi, per impianti e persino per pezzi di impianti)
E cosa resterà a Taranto, sopratutto?
Il deserto , la maggiore disoccupazione ed emigrazione , l'inquinamento del mare, terra e cielo circostante.
LA MORTE!