7 aprile 2016

Da morto e da vivo so chi ringraziare


Diabete malattia sempre più pericolosa.
Chi soffre di diabete sa di cosa si parla, ma con alcune precauzioni si può convivere.
Ogni sei mesi il controllo dal medico diabetologo che ti segue, perché non tutti le forme di diabete sono uguali per tutti gli individui. La precauzione è prenotare cinque, sei mesi prima in modo da avere il tempo per l'appuntamento semestrale.

Ma non basta più, perché adesso i tempi di attesa sono diventati di 10-12 mesi .Hanno ridimensionato il personale è il diabetologo che ti segue ha una lista "allungata"
Ma la visita semestrale?
Vai da un altro medico in un'altra struttura.
Ma lui aveva il piano terapeutico, lui conosce tutta la mia storia , le pillole che prendevo, quelle che mi avevano procurato allergia, una mia storia clinica che fine ha fatto?
Non so che dirle.

Ma io a chi lo dico? Parli con il direttore sanitario.
Le cartelle del medico che la seguiva non ci sono più sono andate perse. Sa abbiamo dovuto ristrutturarci

Grazie ministra Lorenzin, quando morirò ti verrò a tirare per i piedi e in vita ti maledirò ogni mattina che mi sveglio.