1 settembre 2016

Ancora un altro record battuto a Roma!

Le giustificazioni per le dimissioni forzate della Ranieri che la Raggi ha portato hanno veramente del'incredibilmente farsesco!.
Prima della sua nomina a chi le faceva rilevare la illegalità della nomina lei rispondeva piccata che si era piddini, troll ( che poi che centrava non si capiva) e che ci dovevamo occupare di quel che avevano fatto quelli prima di lei. Evidente era il contrasto fra i 193mila euro di compenso e le parole d'ordine di morigiatezza , di risparmio etc etc.
Bene ora è stata costretta a farla dimettere anticipatamente pena la dichiarazione ufficiale di illegalità della giunta da parte dell'Autorità anticorruzione. E portando a giustificazioni le stesse motivazione di chi contestava la sua( ?) scelta.

Al minimo questo dimostra la incapacità , il pressapochismo, la incompetenza in cui è finito il Comune di Roma.

Ma non capisco ( ovvero lo capisco bene) il perché ha fatto dimettere l'assessore al bilancio, Marcello Minenna. Lei non h aprofferito il benchè minimo accenno a motivazione
Grande "scienziato" della finanza dirigente della Consob e contemporaneamente assessore al bilancio in evidente conflitto di interesse e di incompatibilità.
Conflitto che la Raggi e il direttorio M5S ha sempre rigettato con sdegno e disprezzo. Ora anche per questo assessore c'è il passaggio ad "ex" E la motivazione di conflitto di interesse è palese.
Son passati solo alcune settimane e la situazione è catastrofica. Guerra di poltrone e di sottocorrenti , rotture e un via vai di andate affanculo fra i partecipanti al direttorio del movimento, ed una crisi di giunta con realtivo rimpasto dopo appena poche settimane.

Uno che se ne intendeva Mao Tze Tung diceva: “grande è la confusione sotto il cielo: la situazione è eccellente” Qui invece la situazione è manco per niente eccellente. anzi è tragicomica


Ma non dirtelo ai grillini, se no si possono sveglare!.....