20 settembre 2016

Essere Arlecchino fedele servitore!

La panzanate di Renzi: Abbiamo presa la macchina l'abbiamo girata e dai dati negativi del 2012 li abbiamo portati a segni positivi."

Non esiste una panzana più panzana di questa. Non che non sia vero che i dati erano del -2% del 2012 e sono del +0,8% di oggi .
Ma il merito o demerito non va assolutamente ascritto a lui!
Lui ha solo eseguito la politica della UE ( e che oggi cerca di sganciarsi scrollandosi di dosso le responabilità) e i dati italiani vanno letti all'interno del quadro europeo.
E il supposto dato positivo è tutto dato dai dati di export del nostro (ormai esiguo) apparato produttivo. Cioè abbiamo seguito come ruota di scorta la crescita ( modesta) degli altri paesi.
Non a caso in Portogallo, i conti pubblici non sono diversi da quelli italiani dopo la fotografia del Financial Times
Bassa crescita, investimenti in calo, bassa competitività, deficit fiscali persistenti e un settore bancario sottocapitalizzato che ha in pancia una fetta troppo grossa dell’enorme debito pubblico“ E' la fotografia del Portogallo , ma potrebbe essere tranquillamente quella dell'Italia.

Se Renzi si volesse veramente deresponsabilizzarsi ( per salvare il culo) invece di racconta meriti immeritati e inesistenti, che cominciasse a pensare e a vedere la realtà ed ad alzare lo sguardo un po sopra il provincialismo del suo orticello! Lui ha eseguito alla lettera, a pecora, come si dice, il volere della UE. Se merito va ascritto a lui, è solo questo. Essere Arlecchino fedele servitore!