25 novembre 2016

+ sfruttamento dei medici e - salute dei malati .

In Italia da un anno esiste una legge che ha dovuto recepire una direttiva europea sull'orario di lavoro dei medici. Ma fatta la legge nessuna regione l'applica perché le direttive governative vanno in senso contrario I modelli di organizzazione del lavoro sono stati pensati ed imposti sull'idea di una deroga perpetua all'applicazione di regole vigenti da anni in Europa. Regole che certo non nascono per ridurre l'orario dei medici, ma per aumentare la sicurezza delle cure per pazienti ed operatori. Ed in Italia hanno portato alla luce una quantità di lavoro in eccesso, che si calcola in circa 10 milioni di ore l'anno, ore non retribuite o recuperate".
Forse si pensa che un medico, pagato male, senza strumenti ne attrezzature adeguate e funzionanti , senza personale paramedico di aiuto, che fa di media dalle 10 alle 12 ore al giorni e spesso di lavoro notturno possa realmente aiutare e soccorrere cittadini malati e bisognosi di primi soccorsi? Si pensi che questa possa essere una Buona Sanità!