12 gennaio 2017

Il popolo degli invisibili!!!


In un paese che si dica democratico che si dice che risponde ai bisogno dei suoi cittadini , può eticamente e politicamente ignorare la volontà espressa da oltre 3 milioni di italiani che si sono espressi?

Ora si dice che formalmente il quesito era improponibile per una contestabile formula Propositiva e non Abrogativa. Bene ! anzi Male. Ma la volontà di quei 3 milioni di italiani può essere nascosta dietro questo cavillo giurisprudenziale?

E il M5S che dice di essere l'espressione della volontà dei cittadini, che i loro parlamentari sono i portavoce del popolo, a questo popolo , a questi milioni di cittadini, loro, sono sordi?
Questi cittadini non hanno voce?
O a loro interessa solo chi vota per loro?

La realtà è che dei cittadini a nessuno importa un fico secco, e sono solo strumento di questo o quel potentato partitocratico
E' arrivato , o forse è scaduto, il tempo che spazziamo via la rappresentazione e che è tempo che la realtà salga sul palcoscenico?