1 marzo 2017

Diritto di par condizio

Oltre allo Stadio della Roma, che della Roma non è ma di un finanziare americano e palazzinaro entrambi privati, ora come negare anche uno stadio alla Lazio?
Il progetto è già pronto
Cosa farà la giunta di fronte alle richieste di par condicio invocate dal presidente Lotito per costruire “lo stadio delle aquile”, questa volta vicino alla Tiberina, ma sempre in area a rischio idrogeologico? “Ci saranno tre campi da calcio, uno da baseball, uno da rugby, uno da football , uno per l’hockey su prato, sei campi da tennis, una pista di atletica leggera, quattro piscine di cui tre olimpioniche e un palazzetto per il basket e il volley. Tutto rose e fiori?
No, anche cemento: uffici per il club e museo della Lazio, ma soprattutto un centro commerciale su due piani, ristoranti, un cinema, negozi e poi un albergo a 4 stelle e 25 ettari per un parco giochi che potrà diventare area concerti. E per arrivarci?
Macchina, treni e addirittura battelli sul fiume”.
Voglio proprio vedere cosa si inventeranno per dire si a quello e no a quell'altro quando ci sono già altri due stadi a Roma. Diventeranno quattro gli Stadi?
Un record mondiale . Sopratutto sapendo che ci sono migliaia di cittadini senza un tetto, e centinaia di case sfitte e vuote!
Raggi Una giunta della discontinuità!!!