28 febbraio 2017

Meglio schiavi che uomini liberi! Ormai


Tassi di interessi negativi e inflazione insieme alla lotta contro i contanti è la nuova mossa per impoverirci e la nuova forma di rapina legalizzata
Intanto i mass media si mobilitano per dire che l'inflazione è una cosa buona e giusta. Che i pagamenti in contanti è la nuova forma di lotta contro l'evasione fiscale e la lotta contro la malavita e si mobilitano per convincerci a depositare tutto nelle banche.
Non c'è via di scampo.
Le compagnie elettriche, telefoniche, di servizi in generale chiedono il deposito precauzionale che va dai 25 ai 50 euro a fondo perduto (appunto perduto!) a meno che non si effettua la domiciliazione. Che vuol dire che ci prelevano direttamente dal nostro conto senza che noi possiamo obbiettare nulla. Direttamente . Come per le trattenute IRPEF.
Dopo i vostri 30 giorni di lavoro il vostro compenso, depurato dalle tasse,  va direttamente in banca. Dal resto che rimane viene prelevato direttamente , senza che voi possiate far nulla, la rata del mutuo, le tariffe di acqua, luce, gas, telefono, assicurazione auto e quant'altro.
Ma non basta per pagare tutto! 
Niente paura. Andate in rosso e pagate giornalmente i tassi di mora senza che possiate nemmeno contrattarli. Prestito forzoso.

Avete da obbiettare? La fattura non vi convince? Vi sono degli addebiti  di cui non sapete nulla?
Intanto i soldi se li sono incassati
Poi fate ricorso, obbiettate, scrivete protestate, fate causa , ma intanto il mal tolto sono nelle loro tasche.
Non si è più padroni nemmeno della monetizzazione della vendita della vostra forza lavoro!
Si stava meglio quando si era schiavi tradizionali!