4 marzo 2017

Qui di fessi ce ne son pochi , ma tutti fessi, ma proprio fessi!

Poi dice che gli Italiani sono evasori fiscali per definizione, perché portati ad evadere "naturalmente"
Sarà pure vero , ma intanto ci sono italiani e italiani.
Ci sono quelli a cui è consentito o addirittura agevolati ad evadere e chi proprio anche volendo proprio non può. Le tasse li trattengono ancora prima che arrivano i soldi . Alla fonte!
E poi a differenza di tutti gli Stati "civili" noi siamo il paese con il più alto tasso di decreti per condoni. In altri paesi proprio non è concepibile una parola e una pratica simile
In Italia per ogni tipo di evasione c'è un condono ad hoc. E ogni volta, ogni governante promette mai più condoni, questo è l'ultimo . Clamoroso l'episodio di Tremonti contrarissimo ai condoni. Bene quando era ministro lui, ben due ne ha fatti. Ma erano o casi di emergenza o gli "ultimi" anche per lui.
Ma la Storia non finisce qua.
Il governo Gentiloni ( che è cosi gentile e pacato) ne ha ereditato un'altra manciata fra esoneri e condoni. O perché costretti o perché li han chiamato con un altro nome.

Quattro miliardi e mezzo di euro arriveranno dalla rottamazione( condono) delle cartelle inesigibili emesse da Equitalia. La rottamazione delle cartelle è in grado di esigere meno di un decimo rispetto alle cartelle emesse e prevede di rateizzare i debiti con il Fisco, azzerando sanzioni e interessi.

2,6 miliardi dovrebbero essere garantiti dalla sanatoria sul rientro capitali detta tanto per non chiamarlo col proprio nome "Volontary disclousure"( condono)
Ma con la particolarità che quest'anno non riguarderà solo i capitali nascosti nei paradisi fiscali all'estero, ma anche quelli nascosti e "occultati" in cassette di sicurezza o in sottoscrizioni in fondi comuni. E garantisce anche a chi ha soldi o preziosi nelle banche italiane senza dichiararli al fisco di vedersi azzerati i reati di natura penale e ridurre al minimo le sanzioni, pagando un forfait sulle tasse evase.
Tanto per non farci mancare nulla
Ora , di logica, che può evadere e naturalmente ha di che evadere dopo questo ennesimo esempio, continuerà a pagare le tasse da "bravo cittadino contribuente" o continuerà ad evadere?
Avrà sempre la porta di fuga aperta , Tanto prima o poi un altro condono arriverà e resterà un cittadino integerrimo come tutti quelli che le tasse le han sempre pagate e fino all'ultimo centesimo.
Ma mica perché "onesti" ma solo perché non ne possono fare a meno!