21 luglio 2017

prendine uno per educarne 100

Due lavoratori dello Spalanzani rappresentanti del sindacato COBAS e infermieri per aver compiuto semplicemente il loro dovere, rischiano il licenziamento!
Di cosa sono accusati?
Di aver pubblicamente denunciato i vergognosi risultati di anni di politiche di privatizzazioni selvagge e di tagli indiscriminati ai servizi pubblici essenziali: carenze di personale, condizioni di lavoro sempre peggiori, a partire da un assurdo regime orario che non risparmia neanche i turni notturni, una conseguente diminuzione della qualità dell’assistenza e dei servizi e la chiusura di reparti. E tutto documentato e suffragato da prove testimoniali e dati di fatto. Il tutto condito da una direzione dell’ospedale che ha assunto un atteggiamento sempre più dirigista e verticista, che vuole precludere ai lavoratori ogni confronto riguardo alle decisioni intraprese.


Occorre per la direzione sanitaria che certi atteggiamenti non debbano più avvenire, per questo chiedono una sanzione disciplinare forte e esemplare!!!