13 aprile 2018

La vendita a spezzatino!



Si è svolto mercoledì, presso la sede del ministero dello Sviluppo economico, alla presenza del vice ministro Teresa Bellanova, l’incontro con la direzione Arcelor Mittal relativo alla cessione del gruppo Ilva come previsto dalla procedura ex articolo 47.

IN sostanza l'azienda ha prospettato la riduzione del personale a 8500 unità circa 4500 licenziamenti dunque e alla riduzione della tredicesima e quattordicesima a premi variabili legati alla produttività dell'azienda con una perdita secca di circa 4500 5000 euro l'anno. Tutto questo secondo l’azienda, coerentemente con il contratto che Arcelor Mittal ha sottoscritto con il governo successivamente all’assegnazione di Ilva attraverso gara pubblica.


Il salva Ilva di renziana menoria si svela dunque come un ammazza non solo la città , ma anche di ammazza lavoratori dell'azienda.

Quando questo veniva ribadito e ventilato come rischio i piddini gridavano al catastofismo!!!!