10 maggio 2018

E' tutta colpa di un indirizzo sbagliato!!!!

Il nuovo regolamento per la gestione dei beni confiscati alla criminalità organizzata sul territorio di Roma Capitale, emesso dal Campidoglio non riscuote il consenso dell'associazione Libera Do Ciotti dichiara che secondo questo regolamento neppure Peppino Impastato potrebbe accedervi!!!

Il tutto è concentrato nella clausola che il Campidoglio ha voluto inserire con forza """Gli immobili confiscati alla mafia nel territorio di Roma potrebbero essere destinati in parte “a finalità lucrative”, seppure “in via residuale”.""""" Concetto questo indeterminato e pericoloso a detta di Don Ciotti

Al mancato dialogo fra amministrazione e associazione Libera ,la giunta imputa tale mancato dialogo ad......... un indirizzo e-mail sbagliato che era in loro possesso!!!!!!