17 giugno 2009

Detenuti di Guantanamo in Italia

Confesso che sono perplesso e non so proprio come gireranno la frittata. Berlusconi ha accettato di farsi carico di tre detenuti delle carceri di Guantanamo Si tratterebbe di Riadh Nasri, Moez Fezzani e Abdul bin Mohammed bin Ourgy, due di loro sono già stati indagati dalla procura di Milano con l'accusa di  associazione a delinquere, favoreggiamento dell'immigrazione clandestina e altri reati legati al terrorismo. In base al Patriot Act, negli USA, sono sospesi i diritti civili in presenza di presunti terroristi. In Italia ancora no. Il sistema giuridico italiano, nonostante tutti i colpi inferti dai nostri politici e governanti contiene ancora alcune garanzie. Dei tre soggetti in questione - rassicura il giudice Stefano D’Ambruoso - due hanno pendenze penali a Milano e una volta arrivati in Italia, per misura cautelare, dovrebbero essere arrestati. Non c’è quindi una pericolosità perché devono essere assicurati alla giustizia e affrontare un processo».Certo è per il terzo? Che vi siano problemi e di non di poco conto è chiaro a tutti tant'è che al  ministro Maroni l'idea non entusiasma e non nasconde tutta la sua perplessità. Dal canto suo nemmeno il ministro degli Esteri Frattini fa salti i gioia all'idea di queste presente un po' ingombranti sul suolo italiano. "Ci sarà un periodo prima dell’ingresso in Italia - ha detto Frattini - per avvertire i Paesi Schengen che stanno arrivando certe persone. Se un Paese è contrario, accenderemo una bandierina nel sistema Schengen e quella persona non potrà andare in quel determinato Paese". Insomma un bel casotto. Da un lato la parola e l'impegno dati ad Obama, dall'altra il rispetto delle leggi italiane e sopratutto le garanzie giuridiche del nostro paese. Ma io lo so come andrà a finire, ed accetto scommesse. Scommettiamo che calerà una pace tombale su questi presunti terroristi?? Scommettiamo che a parte qualche sporadico blog. o  qualche giornalista sperduto , tutto tacerà e nessuno ne parlerà?? Salvo poi fra quattro o cinque anni sapremo che sono stati rinchiusi in qualche cella o prigione militare , ma che stanno bene e che sono stati trattati con vitto ottimo e abbondande, come da italica tradizione. Si accettano scommesse
 
 
Posta un commento