29 maggio 2012

L'Italia si è rotta!


Mia moglie dice che io me le vado a cercare.
Sarà.
Da qualche tempo faccio sia la mattina che la sera sempre la stessa strada, Quattro volte al giorno. Passando da una stradina isolata senza costruzioni intorno, lontano dal centro abitato ho notato uno scooter sempre lo stesso, sempre fermo allo stesso punto. Rubato? Abbandonato?
Da tempo mi ero ripromesso di telefonare al 113 per la segnalazione, ma una volta avevo scordato la targa, un'altra il nome della via.
Ho sempre rimandato.
Oggi mi son deciso. Ho scritto nome della via, numero della targa e ho telefonato.
Tuuuu....tuuuu....tuuuu. un tempo lunghissimo in attesa.
Finalmente sento una voce.
Pronto. Vorrei fare una segnalazione di uno scooter fermo,sospetto.

Scooter rubato?
Forse, non so
, penso
Attenda che la metto in contatto con l'ufficio furti
Tuuuu...tuuuu tuuu. Cinque minuti in attesa.
Pronto? Mi risponde una voce femminile.
Si vorrei fare una segnalazione di uno scooter abbandonato

Attenda che vediamo se è rubato. Mi dice la targa? Prendo il fogliettino e leggo. BXxxxxx
Seguono minuti di silenzio tombale.
Pronto?

Siiii, si sono in linea, Il computer è lento, Oddio ora si è pure bloccato . Sa ogni tanto succede.
Mi vien da ridere .
Mi scusi sa ma mi vien da ridere, anche se ci sarebbe da piangere.

Ha ragione signore, ci sarebbe da piangere.

Alla fine il computer si riprende. Mi comunica che lo scooter non è rubato e mi suggerisce di parlare con i vigili urbani, anzi
polizia metropolitana, cosi chiamano con nome altisonante i pizzardoni di Roma. Me li passano
Questa volta prendo il tempo di attesa.
Sette minuti.
Mi risponde una voce maschile, anzi da macho, baritonale. Ripeto la storiella, mi chiede in quale municipio sono , mi passa il comando di zona.
Tuuu....tuuuuu tuuuuu
Non esagero 13 minuti , ma questa volta , mi son detto, diventa una questione di puntiglio. Mia moglie che mi fa segno di chiudere e di andarcene. Ma in fondo che ce ne frega a noi!
Voglio vedere come va a finire.
Mi risponde una voce assonnata . Ripeto ancora una volta la storia. Dico che lo scooter non è rubato perché già verificato dalla polizia e mi domanda Allora perché ci ha telefonato? Veramente è stata la polizia che mi ha passato il vostro comando. Ma penso che sia abbandonato e poi pensavo che potesse risultare utile segnalarvi un motoveicolo abbandonato in una stradina. Sa potrebbe anche essere un pericolo.
No noi non siamo adibiti a questo tipo di interventi. Abbiamo altro a cui pensare. Se tutti ci telefonassero per i loro dubbi staremmo freschi.

E' partita una filippica che tutti i santi e gli angeli del paradiso si son affacciati per vedere cosa fosse successo.
Ma se non ve ne frega un cazzo a voi figuriamoci a me, io che stupido cittadino pensavo di assolvere ad un dovere civico . Ma se domani dovesse aprirsi una cataratta , ma col cazzo che mi preoccuperò di chiamarvi! Mi girerò dall'altra parte. Ma andatevene a far......
Mi viene un dubbio. Mi hanno pure addebitato 2 e 50centesimi di telefonate

Ma con questa Italia , ma dove dobbiamo andare.

L'Italia si è rotta, e non vale la pena nemmeno più aggiustarla.