30 settembre 2012

Valle Occupato, Taranto da Liberare


Teatro Valle. Sul palco quelli dell'Ape Car. Magliette gialle . E poi gli altri. Ma i protagonisti erano loro Operai e Studenti di Taranto e giovani che hanno lasciato la loro città , ma che ritornano e sono presenti. Raccontano la loro avventura, Come è nato il loro gruppo, come hanno deciso, cosa gli ha spinto. Le resistenze dei loro colleghi , ancora annichiliti dallo spettro della disoccupazione, dal dilemma: morire subito di fame o morire lentamente di cancro. E poi insieme la voglia di costruire qualcosa di alternativo, una speranza per Taranto ed insieme la sfiducia verso chi, in tanti, in tanti anni, in decenni hanno speculato, fatto profitti sulla loro pelle e hanno venduto fumi sia di parole che di inquinamento.
Loro insieme al Valle occupato ed insieme alle mille realtà di ribelli vogliono una Taranto Liberata.