18 marzo 2015

Alla faccia della riforma!


Alla faccia del cacio cavallo!. Una grande riforma per trasformare lo Stato di polizia in Stato di pulizia!
E cosa ha partorito ( o partorirà)? 
 L'accorpamento del corpo forestale! 
Forse uno dei pochi corpi ( e non vedo perché dovrebbero essere corpo di polizia poi) di cui si ha necessità assoluta visto lo stato di degrado e di abbandono del nostro poco verde che ci è rimasto. 
Di 300 mila unità è composto complessivamente quello che vengono definite le forze dell'ordine uno su 200 abitanti. Il più "corposo" e numeroso in tutta Europa. 


In Germania  243.201 
In Francia 184.576 
In Spagna 181.110
 ( dati del 2013)

Se il numero dei controllori dovesse essere un parametro per misurare la sicurezza di un paese dovremmo essere uno dei paesi meno corrotti e più sicuri dal punto di vista della sicurezza sociale. 
Non lo siamo! 
Anzi una gran parte dei componenti di quel corpo addetti alla vigilanza contro i reati di corruzione  sono essi stessi parte del corpo dei corrotti e corruttori. E senza esclusione di vertici di carabinieri, polizia e finanza!  Equamente distribuiti

La riforma e la ristrutturazione da anni la si chiede, e il cambio reale di quelle forze e sopratutto di quei vertici. Ebbene Renzi interviene , si, ma per eliminare 7000 addetti alla vigilanza e protezione del verde e delle foreste. La logica è elementare. Siccome dobbiamo risparmiare e siccome non abbiamo più foreste, distrutte dalla cementificazione e dai disastri ambientali che ce li teniamo a fare? 
Delle 5 diventeranno 4 le forze di polizia. Ma il numero dei generali e ufficiali superiori scendono di poco. E tutti loro , a proposito di pensioni d'oro, relativamente agli ufficiali dei  carabinieri come per le altre forze armate, quando vanno in pensione, sono promossi al grado superiore e la loro pensione viene calcolata non in base ai contributi versati effettivamente, ma come se avessero versati contributi rispetto allo stipendio del grado superiore! Senza parlare poi che usciti dalla porta rientrano da quella di servizio per coprire incarichi di sotto governo, di supervisione, di autority etc et per ripagarli per il superiore servizio offerto durante il loro servizio attivo. Come dice il motto? Si è carabinieri per sempre.  

Ma a qualcuno poteva venire in mente che visto che le Provincie sono state , nominalmente, eliminate, ma non i politici del consiglio provinciale, che ci sta a fare la Polizia Provinciale? 
E' stato risposto: "Sarebbe troppo costoso accorparli"  Ma che risposta è mai questa? Intanto , quindi, non è la razionalizzazione e l'efficienza il corpus di questa che la si chiama riforma, ( come per tutte le altre, ovviamente), ma il risparmio. Ma anche ammesso , il costo sarebbe eventualmente immediato, ma poi sempre un risparmio si avrebbe nel tempo? 

Evidentemente si sta aspettando il si definitivo della Germania per accorpare tutte le forze dell'ordine nel più generale Eurogender , forza militarizzata fuori dal controllo nazionale e sotto il controllo e comando europeo . Intanto portiamoci avanti con il lavoro togliendoci davanti gli scampoli e partendo dal corpo più di tutti vituperato dalla nostrana destra populista! 

Qualcuno di sfuggita ha sussurrato durante la discussione della riforma della necessità di adeguarci agli altri paesi europei e di dotare le forze di polizia in servizio di ordine pubblico di un identificativo . Ci stanno a pensà 
Sarebbe una schedatura delle forze dell'ordine. Ma perché negli altri paesi non la si pensa cosi? Ma come mai quando si parla di compensi ai politici e alle forze dell'ordine siamo sempre diversi dagli altri, mentre quando si tratta di tagliare pensioni e salari ce lo chiede l'Europa?