8 novembre 2015

Niente di nuovo sul fronte parlamentare!


Dei 3.563 emendamenti presentati, 589 sono del M5S, 478 di Forza Italia, 444 del Pd, 334 della Lega Nord, 286 di Conservatori e Riformisti, 273 di Area Popolare, 175 di Per le Autonomie-Psi-Maie, 155 di Grandi Autonomie e Libertà, 117 di Alleanza Liberalpopolare-Autonomie. Il numero più elevato di proposte di modifica, 711, è stato presentato dai senatori del gruppo misto e 1 emendamento da senatori vari.
In totale sono stati presentati anche 136 ordini del giorno.
Pensate che questo serve a qualcosa?
Gran parte di questi saranno oggetto di merce di scambio con il governo. Qualcuno passerà, quelli più innocui , in modo tale da far dire alla maggioranza "è il bello della democrazia, Siamo aperti al dialogo" e consentire a chi l'ha presentato di riportarlo ai suoi committenti.
Qualcuno lo lasceranno passare sottobanco, nei meandri dei commi e sotto commi, perché poco presentabile ufficialmente
La gran parte di essi saranno cassati dalle norme "gigliottine", o "canguro" veri o inventati al momento, vari e liberamente interpretati
Solo i grillini ne hanno presentato 589. Ben sapendo che nemmeno uno ne passerà. Ma fa parte del gioco.
Potrà far dire "loro" del gran lavoro che fanno in Parlamento, che gli altri sono liberticidi, e farsi così pubblicità
E' parte del loro ruolo di comparse protagoniste.