16 dicembre 2015

Prima ce ne rendiamo conto è meglio sarà per tutti.


La corruzione è trasversale. E' nella società. I politici sono solo lo specchio , il riflesso. E' la dimostrazione di quanto sia sbagliata le tesi sia dei grillini, che renziana della rottamazione.
Mazzette per chiudere un occhio sulla regolare esecuzione dei lavori di manutenzione di strade e infrastrutture: 33 le gare d'appalto finite nel mirino della procura di Roma e dei Carabinieri del Noe, che hanno arrestato 7 funzionari pubblici. 18 persone indagate. Sedici milioni il valore degli appalti, sui quali sarebbero stati pagati in due anni 650 mila euro di tangenti.
"Tutto lascia pensare che il sistema coinvolga gran parte delle imprese che operano nel settore" della manutenzione urbana. È quanto sostiene la procura di Roma negli atti dell'indagine. E' in essere un vero "sistema" E stiamo parlando solo degli appalti per la manutenzione delle strade. Manutenzione, si dovrebbe dire delle buche che venivano non tappate, ma manutenute in vita, in essere. 
Questo sistema non c'è solo a Roma che è nell'occhio del ciclone, e che per cause accidentali è incappata nelle maglie della magistratura e dove la lotta politica intestina ha solo scoperchiato la pentola.
In altre realtà dove questa lotta è nascosta ed è coperta dagli interessi coincidenti , ma il sistema è uguale  ripetitivo e riproducibile.

Prima ce ne rendiamo conto , prima apriamo gli occhi e ci togliamo le fette di prosciutto che abbiamo sugli occhi e prima cominceremo a salvarci!