30 gennaio 2016

Il cielo si sta rannuvolando.


Fine settimana piuttosto poco piacevole per Renzi. Prima è stato scaricato dalla Merkel. E' questo non è poco per uno che sta dove sta proprio "grazie alle grazie" della Merkel .
Poi tornato in Italia si è visto un popolo di catto fascisti che al di là della simbologia è contro Renzi che ce l'hanno. E con loro i Vescovi e il Papa
I precedenti non depongono a favore dell'ancora per poco premier. Già due cattolici e non di poco conto ci avevano provato. Prodi e la Bindi con i Dico. E sono finiti in maniera poco piacevole. 
Poi ci si è messo Marino con il suo registro delle unioni civili. E qui Renzi non ci ha impiegato molto a rispondere Obbedisco!. Lui la caduta ce l'aveva già ( il malloppo del Giubileo) , gli mancava solo la spinta.
Adesso però la spinte sono due e tutte e due belle forti. I suoi alleati di governo , il popolo catto-fascista presente al Circo Massimo al di là delle simbologie è con lui che ce l'hanno. Insieme al Vaticano tutto
Come se ne può uscire?
I suoi spin doctors e massmediologi sono all'opera freneticamente e devono entro Lunedi trovare la quadra.
O si sbriga o l'Europa fa presto a trovare il suo sostituto.
Ma soprattutto deve ridimensionarsi. 
Darsi una calmata. Le sue battaglie vinte all'interno del suo partito e rispetto all'opposizione del paese senza colpo ferire gli ha preso la mano. E' rimasto vittima del culto di potenza. Pensava che potesse tutto e che tutto gli risultasse facile.
Ora deve darsi una calmata , Cospargere il capo di cenere, rimangiarsi senza darla a vedere sulla questione delle Unioni Civili e calmare Chiesa e alleati di Governo.
Poi però deve promettere una manovrina in primavera che possa dare soddisfazione alla UE e rimediare alle falle cha ha aperto con le sue regalie elettoralistiche
Qualcuno gli deve ricordare che anche Napoleone alla fine perse a Waterloo

Ci riuscirà?
Il suo futuro , ora , dipende da lui!