7 gennaio 2016

JE NE SUIS MANIPOLABLE


Charlie Hebdo, l’editoriale del direttore Riss: “Molti speravano ci facessimo ammazzare ma siamo ancora qua”

Molti pensano " che strano , quando pubblicavano vignette satiriche con soggetto il fondamentalismo islamico e quando vennero attaccati da terroristi sedicenti islamici eravamo tutti Charlie.
Oggi che viene pubblicata la satira contro il fondamentalismo cristiano, ora non sono più buoni. Oggi nessuno è più Charlie.
No non è strano è la manipolazione di massa! Il messaggio Je sius Charlie lanciato dai vip, e cucinato in tutte le salse, le bandiere francesi messe come immagine di profilo su tutte( quasi) le pagine FB , i canti patriottici con la mano sul cuore e magari con qualche lacrimuccia , i fiori agli angoli delle strade con le candeline e i cartelli strappalacrime , tutto questo è manipolazione delle menti.

A quelle sceneggiate io non partecipai, mi dissociai, Non ero Charlie allora, non ero nel coro.
Oggi come allora sono contro l'unanimismo. Mi sottraggo
Allora no Oggi... "IO SONO CHARLIE"
   

                                         JE NE SUIS MANIPOLABLE