28 febbraio 2016

Riappare con più violenza e baldanza la 'ndrangheta nella città della Morte


quando il degrado e la miseria e l'assenza dello Stato a favore dei cittadini ha il sopravvento ecco che la 'ndrangheta alza la testa .. Dopo l'intervento forte da parte delle forze della repressione negli anni 90 per stroncare la banda dei Modeo e dei De Vitis ecco che riappaiono apertamente per le strade e uccidono a colpi di mitraglietta in pieno centro e a volto scoperto.
I cittadini presi tra due fuochi, Da una parte l'inquinamento della fabbrica della morte supportato dallo Stato , dall'altro la malavita complice lo Stato per la sua inefficienza e inadeguatezza, Tutto per caso?
NOI! Visto che poche settimane fa Rosy Bindi con la commissione antimafia era a Lecce e metteva sull'avviso di segnali di ripresa della malavita nel capoluogo Jonico,
Sapevano, ma hanno lasciato fare. Si può parlare dunque di complicità?