18 marzo 2016

jobless man



"La disoccupazione giovanile è una tragedia e impedisce alle persone di giocare un ruolo pieno e significativo nella società.

Cosi Draghi in una sua intervista ad un giornale inglese e rivolta agli italiani

Ora vuoi vedere che la colpa è la nostra? Certo la Fornero diceva che siamo Choosy, o o “sfigati” del viceministro Michel Martone si quello che diceva che gli esodati erano una invenzione dei sindacati. “Sfigati”, “mammoni”, “monotoni” e pure “illusi”.e la monotonia del "posto fisso" Erano accuse aperte, dirette esplicite.
Draghi invece utilizza la fraseologia vaga e lasciata nel vuoto.
Ammette il problema ( mentre gli altri precedenti la rendevano evanescente, quanto supposta), ma non si chiede nemmeno il colpevole.
E' una calamità naturale, caduta dal cielo come un fenomeno quasi inevitabile, a cui non si può porre riparo o argine se non di porcelo come tragedia.
Come una sorta di peccato originale. sei donna e partorirai con dolore. Sei giovane e resterai precario o disoccupato.