16 maggio 2016

Non se ne può uscire,non ne usciamo mica.



Va tutto bene . I nostri conti sono in regola « siamo sulla buona strada» e «la direzione del governo è quella giusta».

Intanto la UE ci fa sapere che il deficit l’anno prossimo dovrà scendere all’1,8% del reddito lordo. Ciò implica che in Legge di stabilità, al varo in ottobre, l’Italia presenti una correzione di bilancio da una decina di miliardi. E la BCE si avvia verso una graduale ritirata l’attuale piano di acquisti di titoli di Stato da parte della Banca centrale europea.

All'orizzonte gli aumenti automatici dell’Iva al 25% già previsti nella legge di bilancio in vigore, nel caso in cui gli obiettivi di deficit vengano mancati e sul fronte della spesa pubblica, il decreto-legge sulle società partecipate dallo Stato, inserito nella riforma della pubblica amministrazione,

Intanto aumentano le prebende e le regalie propagandistiche e spot pubblicitari come l'aumento del bonus bebè.
Non se ne può uscire, non ne usciamo mica!..se non usciamo!