28 luglio 2016

Solo inefficienza?



Avete provato a prenotare alle ASL una visita diabetologica o specialistica o un esame radiologico o una risonanza?
A Roma le liste sono tutte bloccate fino a tutto il 2016.

Eppure esiste una legge nazionale che impone a tutte le ASL non solo la pubblicazione delle liste di attesa ma obbliga che queste non possano superare i 30 giorni per le visite ambulatoriali, 60 giorni per le prestazioni diagnostiche per immagine.


Prendo a caso una di queste liste per un esame a caso
45.13 - ESOFAGOGASTRODUODENOSCOPIA [EGD]
ASL Roma G 152 giorni di attesa

Sono capitato male?
Ne prendo un'altra
88.74.1 - ECOGRAFIA DELL' ADDOME SUPERIORE
ASL Roma B 338 giorni di attesa

Poi chiami il privato e con sole(?) 100 euro ridotte a 80 senza fattura ti fa l'ecografia il giorno dopo.

Ora ditemi quali strumenti ha il cittadino per difendersi da tutto questo?

E' solo una questione di onestà e di competenza ? E per tutte le ASL del Lazio la stessa disonestà e inefficienza? ( che certo non mancano)
E se anche non cosi evidente come per Roma per tutte le ASL di tutt'Italia?
O invece è una tendenza e strategia più generalizzata e strutturata?