27 agosto 2016

Nemmeno la morte rende uguali gli uomini sulla terra!

Nel silenzio generale, in una notiziola all'interno a fondo pagina di un giornale di provincia la notizia

SPRESIANO. Tragedia in mattinata all'interno dell'azienda "Volpato" di via Galvani, a Spresiano. Un operaio di 45 anni è morto a causa di un improvviso malore, probabilmente un infarto, mentre si trovava al lavoro.

Già un infarto mentre era sul posto di lavoro , a lavorare.

Poche settimane fa un altro lavoratore, morto stroncato da infarto mentre era sul posto di lavoro. Per lui onori e gloria, COmunicato del ministero degli interni e alle esequie autorità e rappresentanti del governo.
Era un poliziotto

Cosa ha reso questi due lavoratori , da morti e da vivi cosi diversi di fronte al potere?

A' lIvella diceva Totò. No nemmeno la morte è uguale in questa società. Non livella , la morte si, forse, ma il potere li fa figli e figliastri