26 settembre 2016

Il rischio del cesarismo nel nostro paese!


Ancor più della manovra, il nostro appuntamento cruciale è il referendum" perché l'Italia ha bisogno "di una governance forte", afferma il ministro dello Sviluppo Carlo Calenda.

Come dargli torto?
Finalmente anche un ministro del Governo lo ammette. AL di la delle stronzate , sulla crescita. sulla democrazia , il nocciolo della modifica della Costituzione e dell'allegata legge elettorale è il cesarismo bonapartista. Il governo forte e senza contrapposizioni.
Altro le balle dell'equilibrio dei poteri dei pesi e contrapesi

La modernità chiede la velocità e la determinatezza delle decisioni, diceva Mussolini alla vigilia della sua presa del potere.
Ma l'urgenza delle decisioni è figlia della mancanza di previsione, della deficienza nel prevedere il futuro e iincapacità di vedere lo sviluppo delle situazioni. E' figlia della inapropriatezza della politica.
Sempre che sia questo il problema.
Sempre che, invece, non sia attuare quel che altri al difuori della nostra sovranità ci impone per fini e interessi altri.
Il che è ancora peggio!

E se ciò è vero come è vero diamo a coloro che sono incapaci di vedere lontano un palmo anche ad un uomo solo il potere di decidere e libertà di agire?

Perché il problema è Renzi, ma se passa questa deriva il rischio che qualsiasi web master può diventare il nostrano e moderno cesare!!