11 ottobre 2016

Ce stanno a fregà!

Ancora uno Spot renziano.
Se perdi questa riforma si perde un treno che non passerà più
Falso! In questi 15 anni la Costituzione è stata cambiata ben tre volte, Due volte andate a buon fine, la terza , con Berlusconi, andata buca. Se vince il NO ritenteranno ancora una volta. Non c'è limite alla richiesta di modifica se vi sono spinte di potere

Finisce il ping pong fra camera e senato.
Negli ultimi 15 anni, quante volte le leggi definite importanti hanno fatto il ping pong? Vogliamo solo ricordare che per la riforma delle pensioni ci son volute solo una settimana?
E infine il passaggio fra Camera e Senato rimane, in quanto tutte le leggi devono necessariamente passare al Senato e se questo propone suggerimenti al testo, questo passa alla Camera per approvare o respingere i suggerimenti.
La realtà dice, invece, che una legge se è voluta dal potere passa comunque e in fretta indipendentemente dai formalismi

Occorre che la governance sia certa e che il potere esecutivo faccia le cose.
Negli ultimi due anni le leggi uscite dal parlamento per l'81% sono state decreti leggi governative e di questi oltre il 60% ottenute apponendo la fiducia e senza discussioni in aula.
In realtà si vuole spostare e accorpare il potere legislativo nell'esecutivo. DI fatto questo avviene già ma si vuole che lo sia in maniera organica e sistemica. Si toglie cosi uno dei cardini della democrazia liberalborghese La separazione  e l'indipendenza dei poteri

Quando racontano false verità allora vuol dire che non hanno argomenti a disposizioni, e ce stanno a fregà.
A prescindere!