22 novembre 2016

S'è mangiata la polpetta!


La Prefettura di Rovigo ha revocato la requisizione dell’Hotel Lory di Ficarolo, di Rovigo per ospitare 15 immigrati. Il proprietario , che è anche proprietario di un night club con annesso privè , ed un bar si era rifiutato ed si era barricato all'interno dell'hotel subito appoggiato dai leghisti al grido via gli stranieri da casa nostra, padroni a casa nostra e i soliti slogan razzisti e xenofobi.
Improvvisamente però, il proprietario si è ricreduto ed è immediatamente diventato tollerante, accogliente, amico dei profughi sofferenti. La conversione è avvenuta non per la discesa dello Spirito Santo , ma solo quando il Prefetto ha garantito molto più dei 7 Euro al giorno per immigrato i cui "dettagli", però, il proprietario ha detto che non era il caso di specificare.

Quando la materialità supera l'ideologia!