21 novembre 2016

Semplifichiamo incasinandoci. Ma la ragione c'è!


Il TitoloV modificato recita , tra l'altro " I Comuni, le Città metropolitane, le Province e le Regioni sono enti esponenziali delle popolazioni residenti in un determinato territorio e tenuti a farsi carico dei loro bisogni."

E più giù
"Le Province. Sono enti intermedi tra i Comuni e le Regioni, rappresentativi di proprie comunità, con funzioni di cura degli interessi, ma anche di programmazione delle attività delle comunità locali che rientrano nel proprio territorio"

Ma le provincie non erano state abolite? E per semplificare adesso ci sono pure le Città Metropolitane?
E in tutte e due i consiglieri si eleggono fra di loro e di nascosto dai cittadini?

Chi sa per esempio che qualche settimana fa si sono eletti i consiglieri delle Città Metropolitane? CHi è stato eletto? Con quali programmi? E si badi si decide della vita dei cottadini residenti. Dove costruire l'inceneritore,quali ospedali aprire e quali chiudere etc etc.