12 dicembre 2016

Abbiamo un altro osso da spolpare!



Bene ! Ora che abbiamo cambiato soggetto ed osso da spolpare abbiamo di che postare, twittare, di che lamentarsi e parlare di peste e di corna. Spulciare la sua vita politica e privata e smascherare le storture e brutture del nuovo agnello sacrificale.

Ma nessuno che si domandi :
Ma è il sistema o il personaggio alla ribalta da condannare, da smascherare?
Nessuno che pensi.:è come quando si butta l'osso ai cani che latrano. Lo spolpano, lo divorano, ma nessuno pensa a chi , alla mano che l'ha buttato! Anzi lo ringraziano per la sua generosità!
Ed ora pensiamo al prossimo. Al 2018