20 febbraio 2017

Con quali occhiali utilizziamo cosi vedremo !



Hanno scoperto che chi è senza lavoro e fa il precario, chi stenta a campare muore di più e prima delle classi agiate!!
Una scoperta sconvolgente !
Noi anche da prima del 68 che lo sapevamo. E i nostri padri e nonni che vivevano in campagna avevano constatato che i membri delle loro famiglie morivano di più e a più giovane età rispetto ai loro latifondisti e padroni.
Per tare ereditarie dicevano, Perché sono ignoranti e sporchi! Già come se questo fosse la causa e non la conseguenza del loro essere proletari e contadini.
E si scopre anche che per la prima volta le aspettative di vita sono diminuite, e che vi sono più morti di prima
C'è da domandarsi se centra qualcosa che è aumentata la platea degli indigenti. Che parte di coloro che era piccola borghesia è oggi ormai sottoproletariato, E che tutta questa massa di precari e senza lavoro, pensionati a causa dei tagli alla Sanità non può più ne fare prevenzione, ne curarsi. E a causa del tagli ai salari si mangia meno e male, Niente più cibo ricco di vitamine e proteine , ma solo per riempirsi lo stomaco
Ma accanto a queste scoperte vi è chi invece dice che non è vero manco per niente!. Che le aspettative di vita si sono allungate, che si mangia di più e meglio, che la ricchezza è aumentata, che la crescita è sempre in aumento! Certo con qualche rallentamento , con qualche avvallamento della curva , ma sono inezie rispetto alla prospettiva.
Chi dice il falso e chi il vero. Bicchiere mezzo vuoto o mezzo pieno? Quali sono i dati statistici che entrambi portano ad essere taroccati?
No! Non sono i numeri ad essere falsi. E' solo una visuale diversa. E' il metodo di come sono stati messi in piedi. Uno li ha contabilizzati con una visione più corta a vent'anni, trent'anni, l'altro a duecento anni. Nessuno dice il falso, ma entrambi guardano quello che vogliono vedere!