9 maggio 2017

Altro che favoletta delle ONG!

Chi traffica esseri umani in Libia?

Altro che ONG e complotti oscuri?

1)Il comandante della principale milizia di Sabrata Ahmed Dabbashi. Oltre a gestire i viaggi della speranza che partono dalle spiagge di Sabrata e Zania, traffica armi, contrabbanda greggio con Cosa Nostra con la complicità della Mellitah Oil and Gas (Joint Venture fra Eni e la compagnia petrolifera nazionale Libica, danno petrolio in cambio di "protezione" esterna dell'impianto di Mellitah ) ed ovviamente coltiva rapporti con l'Isis.

2) il criminale Etiope Ermias Ghermay finanziato da un insospettabile miliardario tale Mussab Abu Grein gestisce i flussi in fuga da Eritrea e Somalia via Sudan.

3) Il capitano della Guardia Costiera di Zania Abdurrahman Milad che riscuote un pedaggio da ogni passeggero. Chi non paga viene chiuso in un centro di detenzione e messo ai lavori forzati.

Proprio a quest'ultimo ( Guardia Costiera Libica ) che opera spalleggiata anche dalla Brigata Nasr ( Brigata che fino all'anno scorso controllava le raffinerie di Zuiaia trafficando illegalmente petrolio per autofinanziarsi ) il governo Gentiloni (forte degli accordi presi) vorrebbe delegare il contrasto al traffico di esseri umani nel mediterraneo.....praticamente stiamo raccomandando le pecore al solito Lupo!