25 maggio 2017

CI vogliono le manieri forti!!


E' stato condannato ed espulso cittadino di origina siriana accusato di far parte di una cellula jihadista.
Sulla sua pagina di Facebook e di Twitter vi erano frasi e video inneggianti ad ISIS , alla guerra santa, canti e foto. Questa la prova della sua appartenenza a cellula jihadista.

Ma sul suo cellulare e sul suo pc , messo a setaccio dalla polizia informatica scientifica non vi è traccia di un collegamento a quei siti, ne di account proprietari. Niente di niente. Nemmeno fra i collegamenti cancellati.

Allora?
Ma sicuramente si collegava attraverso un Internet Point non meglio precisato è stata la risposta degli organi repressivi
Mandato via con urgenza.