27 luglio 2017

Cosi tanto pe' cantà



Tanti, molti, parlano oggi della sovranità della moneta, come unica via d'uscita.
Persino Renzi e Tremonti ( non ne parliamo del M5S, Ma tant'è l'uno vale l'altro) ne parlano gli uni da politici, l'altro da supposto tecnico. ( lui che aiuta ad evadere le tasse con il suo studio di consulente finanziario).
Ora sarebbe troppo lungo parlare di cosa succede parlarne a sproposito, e sopratutto come se stampare moneta fosse la panacea .
Intanto chi la stamperebbe la moneta?
Naturalmente la Banca D'Italia dopo una sua nazionalizzazione. E'già questo ci costerebbe oltre 8 miliardi di euro, tanto valgono le quote rivalutate(con legge 5 del 29 gennaio 2014 ) in mano ai suoi attuali proprietari, Banche e istituti assicurativi.
Ma supposto che trovassimo tutti sti soldi
Prima dovremmo convincere la UE e la Merkel della nostra intenzione.

Ma avete in mente cosa è successo a Tsipras-Varoufakis quando si presentarono al tavolo della Troika presentando il loro piano?
Varoufakis autore del piano della doppia moneta, fu cacciato in malo modo dal suo stesso compagno di partito e la delegazione della Troika si rifiutò non solo di parlare con lui, ma addirittura la sua presenza. ( Varoufakis fu costretto a prendere l'areo e tornarsene a casa)
E Tsipras con la pistola puntato alla tempia ( la mano dell'esecutore era quella di Renzi e l'ordine quello della Merkel), e senza avere nessuna arma a disposizione sul tavolo delle trattative (l'ingenuo pensava che con il dialogo avrebbe convinto ) fu costretto ad accettare tutte le condizioni del nuovo rifinanziamento, del default mascherato e della vendita dei beni della Grecia. ( porti, aereoporti , acquisto di armi , e svendita delle industrie di Stato)

Allora io pongo un dubbio!
Prima di parlare delle soluzioni, (ipotetiche) non dovremmo parlare di chi e come costruire quel blocco sociale che Syriza ne era un debole e fragile segnale? Ma pur sempre una indicazione?

Non solo
Non dovremmo capire come sconfiggere il blocco della Troika , come attrezzarci, quali armi avere a disposizione, come armarci, da soli o accompagnati??

Perché è da qui che partono poi le differenziazione di chi parla( tanto pe' cantà) e di chi oltre a parlare vorrebbe anche agire!!!