1 novembre 2016

Fatti non chiacchiere e tabbacchiere di legno!




Migliora l'indice Pmi di ottobre e rafforza in Cina le prospettive di ciclo economico espansivo: secondo i dati diffusi dall'Ufficio nazionale di statistica, l'indicatore relativo al manifatturiero è salito a 51,2, da 50,4 di settembre, mentre quello non manifatturiero si è portato a quota 54 contro il 53,7 del mese precedente. In entrambi i casi, i dati sono migliori delle attese degli analisti che indicavano una sostanziale tenuta o addirittura un peggioramento.
In Italia è sceso a 50,7 punti, dai 52,3
Il PMI è l'indice che misura quanti acquisti le aziende prevedono di fare. Indica cioè quanti input il dirigente degli acquisti deve procurare in vista dell'output, e quindi misura il polso della situazione aziendale